Vibo, sottosegretaria Nesci: qui la campagna dei vaccini funziona bene

Vibo, sottosegretaria Nesci: qui la campagna dei vaccini funziona bene
Stamattina l’Onorevole Dalila Nesci ha fatto visita al palazzetto dello sport di Vibo Valentia dove “La somministrazione dei vaccini funziona bene”

Soddisfazione della Sottosegretaria Nesci che dichiara “Sono venuta a ringraziare il personale che si sta adoperando per tirarci fuori da questa emergenza“.

È ancora il turno degli operatori scolastici e dei Soggetti fragili al punto vaccinale di Vibo Valentia, dove stamattina sono confluiti anche docenti e personale Ata di altre province, partendo da Catanzaro a Cosenza, fino a Reggio Calabria.

È il segno che l’organizzazione dell’Asp di Vibo sta funzionando.

Un flusso ordinato e gestito dalla Protezione civile e della Croce Rossa Italiana.

Attualmente nel Vibonese – ha aggiunto – si arriva a una media di circa 800 dosi giornaliere ma si può arrivare fino a circa 1700 dosi già nei prossimi giorni“.

Secondo la Nesci si inizia, dunque, a parlare di “buon modello organizzativo” in relazione alla distribuzione di vaccini.

Dalila Nesci a Vibo Valentia

I nostri volontari e i nostri medici hanno bisogno di fiducia e di sentire lo Stato vicino. Io ci sono e ci sarò nei prossimi mesi – continua la sottosegretaria – lavorando fianco a fianco e tenendo alta l’attenzione affinché si possa uscire insieme da questa pandemia“.

Conclude poi “Affidiamoci ai criteri di valutazione dei commissari, io terrò altissima l’attenzione

e i furbetti subiranno le giuste conseguenze ma ora vi invito a collaborare tutti,

perché nessuno si salva solo in una emergenza sanitaria mondiale.

Buon lavoro e grazie nonostante le difficoltà, a nome mio e del Governo“.

Nesci si è poi recata nella sede dell’Azienda Sanitaria vibonese per un incontro a porte chiuse con l’obiettivo di capire quali siano le difficoltà e come aiutare maggiormente sia l’Asp di Vibo che più in generale la sanità calabrese.

Redazione Informa

Redazione Informa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.