Vibo. Ciclista investito a Ionadi, individuato il pirata della strada

Vibo. Ciclista investito a Ionadi, individuato il pirata della strada
La Squadra Mobile della Questura, grazie alla relazione dei poliziotti e all’acquisizione delle immagini delle telecamere cittadine, è riuscita in tempi brevi a risalire al conducente dell’autovettura

Domenica mattina, i poliziotti della Squadra Volante sono intervenuti sulla SS18, nel Comune di Ionadi, per soccorrere un ciclista di 66 anni, che, fermo a bordo strada,

dichiarava di essere stato investito, mentre era in sella alla propria bicicletta,

da un’autovettura che procedeva a velocità sostenuta e che, senza prestare soccorso, si era data alla fuga.

Il ciclista, tuttavia, era riuscito ad identificare il modello della macchina, ma non il numero di targa.

Allo stesso, recatosi in ospedale per ricevere le prime cure, è stata data diagnosticata una prognosi per lesioni guaribili in 30 giorni.

Effettuato un sopralluogo sul posto, gli agenti della Squadra Volante hanno rinvenuto e sequestrato uno specchietto retrovisore probabilmente riconducibile all’autovettura, staccatosi a seguito dell’urto.

La Squadra Mobile della Questura, grazie alla relazione dei poliziotti e all’acquisizione delle immagini delle telecamere cittadine,

è riuscita in tempi brevi a risalire al conducente dell’autovettura.

Allo stesso è stata sospesa la patente di guida, sequestrata l’autovettura sarà denunciato per i reati di lesioni colpose stradali e omissione di soccorso.

Redazione Informa

Redazione Informa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.