Valorizzazione del turismo secondo Hospit@lity Restart

Presentate le strategie per una promozione turistica innovativa ed efficace

turismoGrande successo per la seconda edizione di Hospitality Rest@rt, il workshop di formazione per operatori turistici ideato ed organizzato da As.Al.T. (Associazione Albergatori di Tropea) (Presidente: Danielle Gazeaux, Vicepresidente: Massimo Vasinton). L’evento è stato realizzato con il patrocinio del Comune di Tropea e con la partnership-sponsorizzazione di Romano Arti Grafiche, Hotel Tropis, Blastness, Studio Salerno, Cosi Mali (sito web di promozione turistica 2.0), ed Evols. L’incontro si è svolto nella mattina di Venerdì 6 Febbraio 2015, dalle ore 10,00 presso la sala convegni dell’Hotel Tropis alla presenza di numerosissimi operatori turistici che hanno riempito la sala ed hanno partecipato con interesse a tutti gli interventi che si sono avvicendati. Moderatore è stato Giuseppe Messina. A parlare per prima è stata Letizia De Luca, Market Manager di Expedia, il famosissimo tour operator online di proprietà della Microsoft, che, oltre a presentare la propria azienda leader nel settore della prenotazione di viaggi attraverso una serie di marchi quali Hotels. Com, Trivago, Venere.com e tanti altri, ha illustrato ai presenti i dati di un mercato sempre in crescita, gli strumenti e le opportunità che gli operatori turistici hanno a disposizione per promuovere la propria struttura nel migliore dei modi, aumentando i ricavi attraverso una promozione a 360 gradi della propria attività. E’ stata poi la volta di Blastness, società fondata nel 2005, che fornisce alle strutture alberghiere una vasta gamma di sistemi, servizi, formazione e consulenza. A presentare le soluzioni per il turismo offerte dall’azienda sono stati Giuseppe Messina, Sales Manager di Blastness, ed il tropeano Sergio Cirillo, Revenue e Project Manager, i quali hanno parlato ai presenti di “CRS” e “RMS”, ovvero tecnologie per massimizzare le proprie vendite. Al termine dei primi due grandi interventi, è arrivato il momento del light lunch offerto dalla società Evols. Alle 13.30 ha fatto il suo intervento Arturo Salerno, CEO di Studio Salerno, una realtà d’eccellenza calabrese attiva in diversi campi tra cui il Web-marketing turistico e il Revenue Management. L’esperto ha illustrato ai partecipanti le strategie principali per promuovere efficacemente la propria struttura su Internet, un campo in continua evoluzione e che necessità di approfondite analisi prima che vengano attuate strategie di successo. Ad affiancarlo è stata Maria Teresa Mauro, esperta in Hospitality & Hotel Management di Studio Salerno, che ha spiegato ai presenti le nozioni base per aumentare i propri ricavi, migliorando l’offerta delle strutture e incrementando la qualità percepita dai clienti. A concludere l’interessante workshop di formazione sono stati l’Area Manager di Evols, Riccardo Lazzara ed il Product Executive, Umberto Campo. I due esperti hanno presentato la realtà aziendale di Evols, azienda che offre soluzioni informatiche nell’ambito dell’ospitalità e della ristorazione ed hanno spiegato agli albergatori in che modo sia possibile ottenere un aumento dei ricavi attraverso strategie di fidelizzazione adeguate ed innovative. Nel corso del workshop sono intervenuti anche gli organizzatori del Tropea Blues Festival, importantissimo evento che si svolge ogni hanno a Settembre. Ad intervenire è stata l’Event Planner Viviana Mazzocca che ha messo in evidenza «il successo del’esperienza del Tropea Blues Festival, un evento che, da ben dieci anni (festeggiati nel 2014), favorisce la destagionalizzazione del turismo, incrementa l’attrattività turistica e vuole diventare un vero e proprio brand che favorisca e veicoli l’immagine della cittadina nel mondo». A tal proposito, Viviana Mazzocca ha concluso il suo intervento, rivelando un’importante novità: «Il Blues Festival quest’anno si svolgerà anche a Chicago, negli Stati Uniti d’America grazie alla collaborazione di Joe Merante, operatore all’interno dell’ambasciata italiana a New York».

Francesco Apriceno

Francesco Apriceno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.