Tropea, tassa di soggiorno: novità per turisti e gestori

Tropea, tassa di soggiorno: novità per turisti e gestori

Inoltre, a partire dal 2022 l’imposta sarà dovuta anche da chi pernotta in imbarcazioni in sosta presso il porto turistico di Tropea

È in arrivo la stagione turistica e sono in arrivo alcune novità a Tropea, per quanto riguarda la tassa di soggiorno sia per i turisti che per i gestori di strutture soggette ad imposta.

A comunicarle è l’Amministrazione comunale guidata da Giovanni Macrì, nel quale in una nota.

Infatti, a partire dal 2022 l’imposta di soggiorno, dovrà essere versata anche da chi pernotterà in imbarcazioni, in sosta presso il porto turistico di Tropea.

Per quanto riguarda i gestori delle strutture interessate, dovranno comunicare i dati ed effettuare i versamenti entro il 15 del mese successivo a quello di riferimento e non più entro la fine del mese successivo.

Inoltre, sono stati introdotti ulteriori strumenti per contrastare il fenomeno dell’elusione e dell’evasione della tassa da parte dei gestori.

Per quanto riguarda le tariffe per giorno di pernottamento ecco le novità:

  • 1,00 € (per ogni stella) per quanto riguarda Hotel.
  • 2,00 € per quanto riguarda B&B ed affittacamere.
  • 1,50 € per tutte le altre realtà soggette ad imposta.

«Grazie alla tariffa, che, è bene rammentare, grava sull’utente e non già sulla struttura – si legge, in conclusione, nella nota comunale – l’amministrazione ha già realizzato e si prefigge di realizzare importanti interventi a favore del turismo e del miglioramento dell’offerta (decoro urbano, tutela dei beni culturali, eventi, servizi, promozione, etc.) in modo da rendere la nostra Città sempre più esclusiva e competitiva».

Redazione Informa

Redazione Informa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.