Tropea: l’evento gastronomico che vede l’incontro tra il tartufo e i sapori della Calabria

Tropea: l’evento gastronomico che vede l’incontro tra il tartufo e i sapori della Calabria

Sabato 18 settembre, il ristorante gourmet De’ Minimi omaggia il tartufo con un evento gastronomico. Partner d’eccezione Savini Tartufi, nota famiglia toscana di tartufai

Tutto pronto per l’imperdibile evento gastronomico dedicato al principe delle tavole d’autunno, che avrà luogo presso il ristorante De’ Minimi, sabato 18 settembre, dalle ore 20:30, in uno dei “Borghi più bello d’Italia”: Tropea.

L’offerta gastronomica sarà impreziosita dall’esclusiva location in cui avrà luogo la serata, Villa Paola, un tempo convento dell’ordine dei frati minimi di San Francesco di Paola, che oggi ospita il ristorante, una villa antica a picco sulla marina di Tropea e dalle cui terrazze è possibile ammirare sia il mare della Costa degli Dei sia il centro storico della “Perla del Tirreno”.

In genere quando si parla di tartufo in Calabria, specialmente sulla Costa degli Dei, il pensiero va subito al famoso gelato artigianale di Pizzo Calabro, così chiamato proprio per la forma e il colore che rievoca quella del celebre tubero.

Ma in questo caso il riferimento è proprio al pregiatissimo alimento amato dai gourmand di tutto il mondo. Con l’arrivo delle prime piogge e l’autunno alle porte, infatti, ricomincia la stagione dei tartufi, quelli neri, come lo scorzone o l’uncinato e quelli bianchi pregiati e più rari.

Dalla cucina De’ Minimi, sempre dedita alla ricerca della massima espressione della materia prima, nasce dunque una cena a tema per celebrare un’esperienza gastronomica unica e armonizzare il sapore unico e inconfondibile del tartufo, con i prodotti più genuini del territorio calabrese.

Questo è possibile grazie ad un partner d’eccezione: Savini Tartufi, la nota famiglia toscana di tartufai da quattro generazioni e che dal 1920 s’impegnata nella ricerca del tartufo e nella scelta dei migliori frutti del bosco da destinare a chef importanti.

Il menù è ideato dallo chef del ristorante De’ Minimi, Dario Marco Bettoni, proponendo connubi inediti come quello tra il tartufo bianco pregiato, il pecorino del Monte Poro – presidio slow food – e il fico Russello tardivo raccolto nell’orto di Villa Paola, nel rispetto delle biodiversità e in armonia con l’avvicendarsi delle stagioni.

Il Ristorante De’ Minimi

Sin dalla sua apertura, lo scorso giugno, il ristorante De’ Minimi si propone come un nuovo interlocutore di riferimento per la cucina calabrese.

Con attenzione alle stagionalità, valori del territorio e nel rispetto per la materia prima, nascono i ricercati piatti del ristorante De’ Minimi, che diventano veri e propri viaggi sensoriali tra terra e mare, in una ricchezza di paesaggi e sfumature che solo una terra come la Calabria può offrire.

L’evento

L’Evento è aperto al pubblico, anche per chi non soggiorna in hotel ed il prezzo per il menù degustazione da cinque portate è di 90 euro a persona (bevande escluse).

Come già detto, il ristorante De’ Minimi si trova all’interno di Villa Paola, contrada Paola snc, Tropea 89861 (VV) con parcheggio privato e gratuito.

Per l’evento è prevista la prenotazione obbligatoria e il ristorante non è adatto a bambini e ragazzi sotto i 16 anni d’età.

Per info e prenotazioni: deminimi@villapaolatropea.it

Tel./Whatsapp +39 0963 62370

Il menù

ENTRÉE

Pane nero, brodo di pecora, pecorino e tartufo

ANTIPASTO

Il fico calabro Russello tardivo, fondente di pecorino del Monte Poro e tartufo bianco

PRIMI PIATTI

Ricordo di una stroncatura in bagnetto di alici di Bagnara Calabra e scorzone estivo

Gnocchetti di ricotta presidio slow food azienda Grasso e patata Silana e tartufo bianco

PORTATA PRINCIPALE

Croccante di pancia di suino nero, purea di patate con mandorle in osmosi al tartufo

DESSERT

Forest

Redazione Informa

Redazione Informa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.