“Supernova”: ad avvistamenti teatrali una stella riaprirà il sipario sulla rassegna di ricadi

“Supernova”: ad avvistamenti teatrali una stella riaprirà il sipario sulla rassegna di ricadi

Invece la prima “domenica sorprendente“, sarà domenica 8 agosto con un appuntamento con l’archeologia

RICADI – Torna la cultura nel parco Torre Marrana, per la quinta dizione di “Avvistamenti Teatrali“.

La rassegna dedicata alla nuova drammaturgia, diretta da Andrea Paolo Massara, riapre il sipario venerdì 6, alle 21.30, con “Supernova”.

“Dopo due anni di assenza, siamo felici di tornare – commenta il direttore artistico Andrea Paolo Massara –. Secondo noi la cultura è il miglior strumento per combattere la paura, per questo abbiamo pensato ad un programma ricco di eventi, tra spettacoli, storia, arte, scienza e momenti di incontro e convivialità.

Non vediamo l’ora di ritrovare il nostro pubblico, incontrare nuove compagnie e rivedere gli artisti più amati ritornare”.

Lo spettacolo della prima serata, racconta una storia in cui il ciclo di un’incredibile stella sempre pronta ad esplodere si fa metafora della generazione di una famiglia.

In scena Alessandro Gioia, Lia Gusein-Zadé, Fiorenzo Madonna e Luca Sangiovanni per interpretare una famiglia allegramente complicata, tre fratelli che ogni giorno giocano a farsi la guerra.

Cosa succede quando un padre viene a mancare all’improvviso? Dramma ed ironia s’intrecciano in questo spettacolo d’autore, che racconta la famiglia come fosse il ciclo di un’incredibile stella, unica, irripetibile e sempre pronta ad esplodere.

La prima “domenica sorprendente“, sarà invece dedicata ad una visita guidata all’area archeologica di Torre Marrana, parte di un sistema di torri di avvistamento che risale al XIV secolo.

Una zona ricca di testimonianze anche dal punto di vista archeologico, nella quale sono stati rinvenuti resti di ruderi risalenti all’età greco romana.

L’8 agosto, alle 19.30, un archeologo accompagnerà il pubblico di “Avvistamenti”, alla scoperta di questo luogo straordinario, in un viaggio tra storia, arte e natura.

L’evento è realizzato con il sostegno della Regione Calabria, del Comune di Ricadi e con il partenariato del ristorante “De’ Minimi” di “Villa Paola” di Tropea.

Ilaria Giuliano

Ilaria Giuliano

Laureata in scienze giuridiche presso l'università di Pisa, è giornalista pubblicista per il Quotidiano del Sud e collabora con Informa dalla sua fondazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.