Bomba distrugge l’auto del sindaco di Tropea Rodolico

L’Audi A4 di Rodolico era parcheggiata in viale Tondo

Il sindaco Giuseppe Rodolico
Il sindaco Giuseppe Rodolico

Il primo cittadino di Tropea Giuseppe Rodolico è stato oggetto di un grave e vile gesto intimidatorio. La sua autovettura, un’Audi A4 station wagon scura, che il sindaco della cittadina tirrenica è solito parcheggiare in strada nei pressi della propria abitazione, è stata distrutta da un ordigno durante la notte.
Il fatto è avvenuto in viale Tondo, sotto casa del sindaco, a poche decine di metri dalla chiesetta del Cuore di Gesù. Attorno a mezzanotte, pochi minuti dopo il termine di un violento temporale che ha imperversato sulla città ignoti, anche approfittando dell’oscurità e del fatto che a quell’ora le strade cittadine siano praticamente deserte, hanno collocato un ordigno sotto l’auto di Rodolico e lo hanno fatto esplodere, distruggendo di fatto il mezzo e provocando una deflagrazione tale da danneggiare anche il lunotto posteriore di una Fiat Panda parcheggiata di fronte.
Il botto è stato percepito in tutto il quartiere e ha svegliato gli abitanti dei palazzi vicini. Sul luogo sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Vibo Valentia, la Polizia municipale e i Carabinieri della stazione di Tropea, già alle prese con le indagini per accertare l’origine del gesto.

Francesco Barritta

Francesco Barritta

Direttore responsabile del periodico Informa e del sito collegato, è stato collaboratore delle testate "Calabria Ora" dal 2007 al 2010 e "Gazzetta del Sud" dal 2010 al 2012. Ha inoltre diretto il mensile "Tropeaedintorni.it" dal 2010 al 2014, i periodici "TropeaInforma" e "DrapiaInforma" e ha scritto articoli per varie testate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.