Ripascimento del litorale: tutto da rifare

La Giunta ha proceduto alla risoluzione del contratto di appalto alla ditta che si occupava dei lavori di ripascimento

SpiaggiaTropea
La Giunta comunale targata Giuseppe Rodolico ha proceduto alla risoluzione del contratto di appalto per grave inadempimento nei confronti della ditta che si stava occupando dei lavori di ripascimento del litorale, avviati nel 2014 tra tante polemiche della popolazione.
La delibera della Giunta è stata presa a seguito della proposta dell’Area tecnica del Comune di Tropea nell’interesse della collettività, per evitare che i lavori di ripascimento previsti per un intervento così delicato non vengano fatti ad arte.
La città, del resto, basa tutta la sua economia proprio sul turismo, che a sua volta si basa sulla bellezza del litorale. I lavori di ripascimento, secondo il progetto, prevedono 7 mila tonnellate di massi da distribuire su 400 metri di estinzione assieme a 22mila metri cubi di sabbia. Nello specifico, l’intervento è previsto per il tratto che va dallo scoglio dell’Isola fino allo scoglio dei “Missaggi”.
A motivare questa decisione del Comune è stato il ritardo nella consegna dei lavori di ripascimento, oltre a una relazione dello stesso direttore dei lavori. Secondo questa relazione, i lavori eseguiti dalla ditta appaltatrice erano stati completati solo al 10 per cento, nonostante la data di consegna prevista fosse entro la stagione estiva.

Francesco Barritta

Francesco Barritta

Direttore responsabile del periodico Informa e del sito collegato, è stato collaboratore delle testate "Calabria Ora" dal 2007 al 2010 e "Gazzetta del Sud" dal 2010 al 2012. Ha inoltre diretto il mensile "Tropeaedintorni.it" dal 2010 al 2014, i periodici "TropeaInforma" e "DrapiaInforma" e ha scritto articoli per varie testate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.