Una risorsa contro il degrado nel ricadese

Una risorsa contro il degrado nel ricadese

Dopo Tropea, anche Ricadi punta al volontariato per la rinascita

Creare un costante ed efficace percorso di sensibilizzazione ambientale.

Si può sintetizzare in questa frase lo spirito sociale che anima il gruppo di volontari S.O.S. Ambiente Ricadi che è stato ufficialmente costituito lo scorso 24 ottobre 2020.

Fortemente voluto anche da Domenico Locane, vicesindaco, assessore all’ambiente del comune di Ricadi e coordinatore del gruppo di volontari, la nascita del progetto è stata accolta dal parere favorevole del sindaco Nicola Tripodi e, in particolare, anche da un proficuo confronto con il consigliere di maggioranza Domenico Tomaselli e altri cittadini che hanno sposato fin da subito l’iniziativa.

Infatti, a distanza di pochissimo tempo da quel prezioso confronto, il gruppo ha iniziato a essere a tutti gli effetti operativo.

Questa realtà è attualmente composta da circa 40 volontari che, alternandosi tra loro e con grande senso di amore per il territorio, offrono il proprio contributo e da quasi 400 iscritti al gruppo Facebook S.O.S. Ambiente Ricadi in cui sono puntualmente pubblicati tutti gli aggiornamenti relativi all’iniziativa.

Tra gli obiettivi c’è senz’altro la necessaria esigenza di vivere in un ambiente ordinato e pulito per chi vive 365 giorni all’anno nel territorio, oltre che per i turisti che scelgono di trascorrere le vacanze estive nel comprensorio ricadese e di visitare ogni attrattiva naturale che è presente in esso.

A questo obiettivo, si collega quello di creare un coinvolgimento dei cittadini in azioni che portino a salvaguardare una serie di zone dimenticate che sono presenti nel territorio, sempre facendo leva su un rapporto di collaborazione produttiva e sinergica tra cittadini e rappresentanti dell’amministrazione comunale.

Diverse sono state le iniziative che il gruppo S.O.S. Ambiente Ricadi ha messo già in atto.

Prima fra tutte quella realizzata il 25 ottobre scorso con un primo intervento presso la SP 522 all’ingresso di Santa Domenica, che è stato poi ultimato nel corso del mese di novembre.

A seguire sono state riqualificate le seguenti aree: pulizia area ex guardia medica a Ricadi, pulizia e potatura presso parcheggio di Formicoli e in via Campannì a Santa Domenica, pulizia strada di ingresso di San Nicolò (tratto della strada provinciale “SP 22” scendendo poi verso il bivio per Capo Vaticano), pulizia e riqualificazione bocciodromo di San Nicolò, pulizia della stazione ferroviaria di Santa Domenica e di aree limitrofe in cui l’amministrazione comunale sicuramente indicherà a breve le finalità di utilizzo.

Per quanto riguarda i prossimi interventi, concordati tutti tra il sindaco Tripodi e il vicesindaco Locane, il gruppo di volontari sta già individuando nuove zone in cui sarà necessario intervenire.

Inoltre, in un secondo momento, si punterà a valutare lo stato dei vari tratti di spiaggia che sono presenti nel territorio comunale per poi programmare delle ulteriori iniziative di pulizia.

In conclusione, in qualità di assessore all’ambiente e di coordinatore del gruppo di volontariato, Domenico Locane dichiara:

“Voglio ringraziare quanti credono in quello che stiamo facendo e che danno il loro contributo in base ai propri impegni, augurandoci che tutto questo lavoro riesca ad unirci e non a dividerci su un argomento quale quello della salvaguardia dell’ambiente che è sinonimo di rispetto per gli altri e per se stessi, ma anche come un modello di vita che serva da esempio alle giovani generazioni. Considerando le condizioni in cui versavano diverse aree del territorio – continua l’assessore Locane – credo che molti passi in avanti sono stati fatti e tanti altri mi auguro che ne faremo. In tal senso, spero che molti altri si uniscano a questa nostra attività, in modo da poter sconfiggere una volta per tutte inerzia e senso di rassegnazione. Ne approfitto per invitare tutti a seguirci sul gruppo Facebook “S.O.S. Ambiente Ricadi”, dove sarà possibile informarsi ogni settimana sui punti in cui ci diamo appuntamento”.

Pasquale Scordamaglia

Pasquale Scordamaglia

Giovane diplomato "Tecnico della gestione aziendale". Attivo nel campo dell'associazionismo e del volontariato. Socio fondatore dell'Associazione "Generazione Speranza".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.