Ricadi. Nuovi casi covid: positivo anche un bambino delle elementari di Santa Domenica

Ricadi. Nuovi casi covid: positivo anche un bambino delle elementari di Santa Domenica

E’ opportuno ricordare che gli hub effettuano i seguenti orari: martedì dalle 15 alle 19; mercoledì dalle 9 alle 18; venerdì dalle 15 alle 19

RICADI – Si riaffaccia la paura del Coronavirus nel centro costiero.

Infatti, nella tarda serata di martedì, il primo cittadino Nicola Tripodi ha provveduto a notificare alla cittadinanza, attraverso i canali social Facebook della compagine amministrativa, i nuovi casi covid.

“Abbiamo ricevuto dall’Asp – ha dichiarato il sindaco – comunicazione di positività di due nostri concittadini, che si trovano in isolamento domiciliare. Altri due nostri concittadini, in attesa di effettuare tampone, si trovano invece in quarantena obbligatoria.

Uno dei due casi di positività, riguarda un nostro piccolo alunno della scuola elementare di Santa Domenica e in via del tutto precauzionale, per la sua classe, si è pertanto provveduto a sospendere le lezioni in presenza.

Augurando loro una pronta guarigione, invitiamo tutte e tutti a porre la massima attenzione e a vaccinarsi senza remore”.

L’emergenza non è dunque finita e l’amministrazione comunale raccomanda vivamente a recarsi agli hub vaccinali per ricevere le dosi di vaccino necessarie a ottenere l’immunità.

“A tal proposito – in conclusione – informiamo che presso il Palazzetto dello Sport per tutto il mese di dicembre sarà possibile vaccinarsi per gli over 40, che devono effettuare la terza dose, e over 12 che non hanno ancora iniziato o completato il ciclo vaccinale ordinario (prima e/o seconda dose).

I locali dell’hub effettuano i seguenti orari: martedì dalle 15 alle 19; mercoledì dalle 9 alle 18; venerdì dalle 15 alle 19”.

Ilaria Giuliano

Ilaria Giuliano

Laureata in scienze giuridiche presso l'università di Pisa, è giornalista pubblicista per il Quotidiano del Sud e collabora con Informa dalla sua fondazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.