Il progetto “AMAMI” per una Calabria limpida

Il progetto “AMAMI” per una Calabria limpida

Un progetto con una serie di eventi che punta a coinvolgere e ripulire le spiagge e il mare della Calabria

La scuola subacquea Yolo Diving di Ardore (Reggio Calabria), coordina e realizza il bellissimo progetto “AMAMI” che ha come mission la pulizia e la cura delle spiagge e degli ambienti marini calabresi.

Eventi totalmente gratuiti chiedono solo il coinvolgimento in prima persona dei cittadini,

sia in presenza che anche solo segnalando siti in cui c’è bisogno di riportare decoro e pulizia.

I siti dove intervenire verranno scelti, dunque, in base alle segnalazioni dei followers della scuola stessa e delle varie pagine social che collaborano al progetto:

Pronto Estate, Calabria Travel Experience, IG Calabria, Calabria Drone ph, Calabrialife, Copa Bay surf, Calabria Contatto, Biodamare, Godive Malta, Studio 45 Network, Greenpeace Catanzaro, I love Calabria, Live In Calabria Official, Non venite in Calabria Official, Cambiavento, Calabrianostraa, Debbieontheroad, Biodamare, Te lo dico in Calabrese, G21 videoproduzioni, Protur Drone Media

e il numero dei collaboratori è destinato ad aumentare.

Il Calendario, in fase di definizione, è già fitto e pieno di segnalazioni di posti incantevoli da riqualificare.

Sulla nostra pagina verranno inseriti i luoghi scelti e le date degli eventi – racconta Yolo Diving – l’evento si terrà una volta al mese

(o più volte in base alle adesioni) e potranno partecipare tutti.

Chi è in possesso di brevetti subacquei si occuperà della pulizia dei fondali – spiega la scuola promotrice dell’evento – tutti gli altri potranno occuparsi della pulizia della spiaggia.

Al termine di ogni evento si peserà tutto ciò che è stato raccolto“.

L’evento verrà ripreso sia da terra che via aerea, per poi essere distribuito dai video maker che offriranno il loro servizio gratuitamente.

Probabilmente la prima delle tante location calabresi segnalate, sarà Palizzi (Reggio Calabria) e probabilmente il primo evento avrà luogo a fine maggio. Ma tutto rimane ancora in fase di organizzazione.

Vi sono altre location, anche del Vibonese, tra cui Pizzo e Nicotera.

Gli obiettivi degli eventi, dunque, sono:

  • Pulizia spiaggia
  • Pulizia fondali
  • Sensibilizzazione
  • Momento sociale 

Ci teniamo a sottolineare che questa non è una sponsorizzazione a una pagina – conclude la Yolo Diving – ma a un evento che credo debba essere a cuore di tutti i calabresi e di coloro che amano la Calabria“.

Per maggiori informazioni e per segnalare un sito nel quale intervenire:

Pagina Facebook – YOLO Diving

Profilo Instagram – yolo_diving

Mail – yolosub@libero.it

Redazione Informa

Redazione Informa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.