Palmi, “Kalòs kai Agathòs”: il ricco evento in occasione della presentazione della sede calabrese CSI Gaiola Onlus

Palmi, “Kalòs kai Agathòs”: il ricco evento in occasione della presentazione della sede calabrese CSI Gaiola Onlus

L’evento avrà luogo l’11 settembre. Il Centro Studi Interdisciplinari Gaiola Onlus: uno strumento associativo di tutela ambientale, valorizzazione culturale e divulgazione scientifica

Tutto pronto per la presentazione della nuova sede calabrese del Centro Studi Interdisciplinari Gaiola Onlus, che nascerà nella città di Palmi, in provincia di Reggio Calabria, in collaborazione con il Comune di Palmi e il
Movimento Culturale San Fantino.

L’evento avrà luogo a Palmi, sabato 11 settembre a partire dalle ore 19:30 e prevede un biglietto di 6,00 euro con obbligo di prenotazione e Green Pass.

Il programma

Alle ore 17:00 , la conferenza di Presentazione del CSI Gaiola onlus riservata alle Istituzioni, giornalisti ed ospiti d’onore, alzerà il sipario.

Alle ore 18:30, invece, avrà luogo l’inaugurazione de “La seconda Età di Χάος” personale dell’attrice Chiara Conti.

A partire dalle ore 19:30, si proseguirà con l’apertura al pubblico, con l’evento “Kalòs kai Agathòs“, curato dalla dottoressa Maria
Immacolata Dunia e ideato insieme ad Antonino Magazzù con il supporto del partner Capo Sperone Resort, con il programma “Capo Sperone sposa la Cultura”. Un contenitore di proposte culturali che miscela diversi linguaggi espressivi: dall’archeologia all’arte.

Si inizierà con un viaggio itinerante che va dall’archeologia con la visita guidata del Prof. Francesco Cuteri e del Dott. Domenico Bagalà (coordinatore del Movimento Culturale San Fantino), all’interno del Parco Archeologico del Tauriani, all’arte, con l’installazione d’arte contemporanea, “MarMythos“, di Maurizio Carnevali che richiama le colonne del Palazzo di Donna Kanfora, per mezzo di sei sculture realizzate da artisti provenienti da diverse zone d’Europa e “La seconda Età di Χάος” Personale dell’attrice Chiara Conti, a cura della dott.ssa Maria I. Dunia, che mette in contrasto sullo sfondo di scenari attuali le
antiche divinità classiche.

Si passerà alle ceramiche di Mimmo Tripodi e Tina Patamia con “Il mito e la tradizione“, un itinerario espositivo dedicato ai temi della mitologia classica, a cura dell’Associazione Culturale e di Promozione Artistica “L’Argilla e il Vasaio”.

L’evento si concluderà con l’interessante “City Visit… Molochio“, una grande promozione del patrimonio paesaggistico, culturale e gastronomico dell’area di Molochio, paese del Parco Nazionale d’Aspromonte (da poco anche Geo Parco dell’Unesco), a cura di Antonino Magazzù e Giuseppe Luci.

Questa parte dell’evento, prevede la proiezione di alcuni video che vanno ad illustrare le bellezze paesaggistiche e culturali, con la presenza di stand delle attività produttive dell’area.

Sarà ospite la scrittrice e cantante, Roberta Cullari, che reciterà poesie in vernacolo, tratte dal suo ultimo libro “Amurusanzi”, con l’accompagnamento della chitarra di Antonio Cosmano.

Per info e prenotazioni:

Tel: 388 6330705

Locandina evento

Redazione Informa

Redazione Informa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.