Nuovo vescovo della diocesi Mileto – Nicotera – Tropea. Gli auguri di Cavallaro (CISAL)

Nuovo vescovo della diocesi Mileto – Nicotera – Tropea. Gli auguri di Cavallaro (CISAL)

Piene di gioia anche le parole del segretario provinciale Papillo che attende l’insediamento del nuovo vescovo, previsto per il prossimo 2 ottobre

Monsignore Attilio Nostro, 55 anni, proveniente da Roma ma nato a Palmi il 6 agosto del 1966, è da ieri il nuovo vescovo della diocesi di Mileto – Nicotera e Tropea. Presenti numerosi fedeli giunti dalla Calabria e il sindaco di Mileto, Fortunato Giordano, con una delegazione.

A presiedere la celebrazione è stato il cardinale vicario Angelo De Donatis. Consacranti sono sono anche Monsignor Fortunato Morrone, arcivescovo metropolita di Reggio Calabria – Bova, e Monsignor Francesco Massara, arcivescovo di Camerino – San Severino Marche e vescovo di Fabriano – Matelica.

Il nuovo vescovo Nostro, prenderà la guida della diocesi, che negli ultimi anni si è vista attraversare da forti tensioni, conclusosi con le dimissioni di Monsignore Luigi Renzo.

A Roma, Monsignore Nostro, è stato parroco a San Mattia, dopo aver guidato per ben 12 anni la Parrocchia di S. Giuda Taddeo. Originario di Palmi, è anche un volto noto a quanti seguono i programmi dell’emittente televisiva TV 2000.

Non tardano ad arrivare gli auguri dalla provincia di Vibo, a partire dalla Cisal.

“Accolgo con gioia l’ingresso nella comunità Vibonese del nuovo Vescovo Monsignor Attilio Nostro, ordinato nella Basilica di San Giovanni in Laterano a Roma”. Così si apre la lettera di auguri del segretario generale Cisal, Francesco Cavallaro, presente alla cerimonia di ordinazione episcopale di Monsignor Attilio Nostro.

Intense le parole del nuovo vescovo durante la celebrazione, afferma Cavallaro, soprattutto nella parte in cui ha parlato dei simboli ricevuti per il suo nuovo percorso di fede.

Vescovo Nostro e Sindaco di Mileto Giordano

“La provincia di Vibo – conclude il segretario generale Cisal – ha necessità di ritrovarsi in sentimenti di fratellanza e di coesione sociale, per superare le profonde difficoltà che purtroppo caratterizzano questa fase storica della società. Al Vescovo Nostro buon lavoro, con l’auspicio di poter avviare un proficuo rapporto di collaborazione e di condivisione, ognuno nei rispettivi ambiti, nell’interesse esclusivo della collettività”.

Vitaliano Papillo, segretario provinciale Cisal, si aggiunge al momento gioia con un post su Facebook: “In attesa di poterlo salutare personalmente, nel giorno dell’insediamento, il prossimo 2 ottobre, esprimo gioia vivissima per l’ordinazione di Monsignor Attilio Nostro a vescovo della nostra diocesi.

Offrendogli la mia totale disponibilità e collaborazione ove dovesse servire lo accolgo citando un passo di “Fratelli tutti”, del nostro caro papa Francesco: un mondo più giusto si raggiunge promuovendo la pace, che non è assenza di guerra ma una vera e propria opera “artigianale” che coinvolge tutti.”

Redazione Informa

Redazione Informa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.