La FITAC in Calabria per il rilancio turistico territoriale

Conclusa la visita settimanale dell’importante sodalizio turistico italiano

Il Responsabile della Delegazione Calabria Claudio D’Amico:  “è stata un’occasione davvero importante per la nostra Regione” 

Si è conclusa quest’oggi la settimana di accoglienza che ha visto in visita sul territorio calabrese il Coordinatore Nazionale ed il Responsabile della FITAC Federazione Italiana Turismo Associativo 
 e Cooperativo che, hanno lasciato la Calabria, portando con loro esperienze uniche ed il ricordo 
 di una Calabria che, tutta unita con Tropea, si vorrebbe lanciare come una delle migliori mete di 
 vacanza italiane ed europee. Durante la loro permanenza, i rappresentanti FITAC, hanno avuto 
 modo di visitare, borghi e città con le loro usi e costumi, le loro tipicità eno-gastronomiche e gli 
 antichi mestieri in luoghi fantastici, sia nell’entroterra che sulle coste calabresi tirreniche e ioniche. 
 Sottolinea Daniele Lettina Coordinatore Nazionale della FITAC
“La Calabria una regione davvero suggestiva. Conoscevo alcuni Comprensori Turistici come quelli della Costa degli Dei e della Costa dei Gelsomini, ma arrivati qui abbiamo scoperto luoghi davvero unici. Dalle Grotte di Zungri nel Comprensorio del Monte Poro nel Vibonese ai castagneti e gelseti di Davoli nel Comprensorio del Versante Ionico nel Catanzarese”. Continua Lettina – “La cosa che ci ha colpito sin da subito è stata poi l’accoglienza ricevuta e la cordialità di tutte le persone che abbiamo incontrato e che hanno contributo a rendere entusiasmante e confortevole il nostro soggiorno. A loro va il nostro più sentito ringraziamento”.[the_ad id=”7569″]

“È stata un’occasione davvero importante per la nostra Regione – ha commentato soddisfatto il Responsabile della Delegazione Calabria Claudio D’Amico – L’idea è stata fortemente voluta da tutto il direttivo, valutata l’opportunità unica e la necessità di dare un forte impulso allo sviluppo del turismo. In assenza di strumenti turistici avanzati, che possano agevolare la più ampia promozione del territorio e la conseguente ricezione, abbiamo scelto di utilizzare come chiave dell’incontro l’accoglienza, mostrando ai nostri ospiti le meraviglie e le eccellenze di questa terra. È stata una scelta politica molto forte e al contempo ambiziosa: il nostro fine è promuovere la Calabria al mondo dell’associazionismo, facendola diventare davvero meta turistica per eccellenza, garantendo così flussi di turisti e visitatori in tutti i periodi dell’anno. Per farlo c’è bisogno di partire dall’apice, da coloro che sono organizzatori di itinerari ed eventi, alle agenzie di viaggio incoming già all’opera per creare pacchetti turistici mirati per attrarre su ogni Comprensorio turistico.”
[the_ad_placement id=”laterale-1″]Ilario Cotrona, Responsabile Nazionale della Rete, ha evidenziato “Vorrei ringraziare i nostri Responsabili locali, tra cui per l’impegno profuso il Sig. Nicolino La Sorba, per l’organizzazione del soggiorno e della logistica, oltre gli operatori turistici e le associazioni del territorio che ci hanno permesso di ‘assaporare’ la loro terra, sotto ogni punto di vista. Grazie al Sunshine Hotel di Ricadi che ha ospitato la presentazione del Programma di Sviluppo e Promozione della nostra Federazione che ci ha permesso di creare nuove sinergie.”

Redazione

www.periodicoinforma.it - supplemento online al periodico bimestrale Informa (Autorizzazione del Tribunale di Vibo Valentia n. 1/18 del 20/02/2018 e ISSN 2420-8280). Contattaci scrivendo a redazione@periodicoinforma.it

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
www.periodicoinforma.it - supplemento online al periodico bimestrale Informa (Autorizzazione del Tribunale di Vibo Valentia n. 1/18 del 20/02/2018 e ISSN 2420-8280). Contattaci scrivendo a redazione@periodicoinforma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.