La città di Tropea è il Borgo più bello d’Italia 2021: l’armonia della Bellezza!

La città di Tropea è il Borgo più bello d’Italia 2021: l’armonia della Bellezza!

Il Sindaco Giovanni Macrì ci spiega il risvolto pratico della vittoria

La sera del 4 Aprile scorso resterà nel cuore non solo di tutti i tropeani ma dei tanti, sparsi nel mondo, legati a questa straordinaria Città che una volta incontrata non si scorda mai.

La proclamazione di Tropea Borgo più bello d’Italia da parte di Camila Raznovich, nel corso della puntata speciale del Kilimangiaro, é stata un’esplosione di gioia, anticipata dal voto del professore Jacopo Veneziani, componente della giuria tecnica.

La scelta dell’illustre storico dell’arte ha fatto presagire la vittoria, considerato l’enorme impegno al voto popolare attraverso la piattaforma di Rai Play, ed ha gratificato molto il suo apprezzamento rimarcante il valore dei raffinati tesori che Tropea racchiude.

Mi ha particolarmente commosso l’investimento emotivo dei tropeani lontani, il loro coinvolgimento nella gara e l’euforia per la vittoria sono stati intensi e da ogni loro commento é apparso il forte legame con le radici e la soddisfazione enorme per il riconoscimento nazionale di quella che per loro rimane la vera casa e sono anche certo che molta e profonda condivisione ci sia stata in tanti Calabresi che hanno visto nella vittoria di Tropea il successo di un’intera regione.

Credo molto nel merito e sono convinto che nulla accada per caso, ogni traguardo ha alle spalle il giusto lavoro e il necessario sacrificio che non si esprimono in pochi giorni di investimento ma, piuttosto, si spendono in un lungo percorso a tappe che va seguito con costanza, caparbietà e fiducia.

Tropea Borgo più bello d’Italia 2021 nasce da una scelta di campo importante che é quella di farne emergere il valore di luogo ricco di segni lasciati dalla sua storia prestigiosa e millenaria, non solo una meravigliosa località balneare, dal mare trasparente e profumato, spettacolare e mitico, ma Borgo incantevole, testimone di vicende umane rilevanti, sature di Cultura.

La prestigiosa vittoria non é un punto d’arrivo ma una tappa, uno splendido traguardo che si proietta in avanti alla ricerca di nuove conquiste che fanno crescere.

Quello che veramente desideriamo é proporci al visitatore non come semplice spazio di villeggiatura in cui trascorrere un periodo più o meno lungo di svago ma come luogo dell’anima in cui ritemprarsi e ritrovarsi.

 Le ricadute che l’affermazione sta avendo e continuerà ad avere per il comparto turistico dell’intero comprensorio sono enormi: una promozione del valore di centinaia di migliaia di euro i cui risultati si stanno già apprezzando nelle prenotazioni in forte crescita già dall’indomani della proclamazione e nell’attrattiva di Tropea, Borgo più bello d’Italia, rispetto a manifestazioni di altissimo livello che andranno ad elevare la qualità dell’offerta culturale.

Attendendo quest’estate così ricca di voglia di vivere non rimane che formulare il benvenuto a quanti ci sceglieranno: come gli antichi viaggiatori restavano ammaliati al punto da non osarne la descrizione così Vi auguriamo di essere avvolti dalle magiche atmosfere di Tropea assaporando l’armonia della Bellezza.

Giovanni Macrì

Giovanni Macrì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.