La città di Noto abbraccia Tropea: «uniti da singolari coincidenze»

La città di Noto abbraccia Tropea: «uniti da singolari coincidenze»

Una lettera scritta dal primo cittadino della località siciliana, nella quale, congratulandosi con il sindaco Macri, per la vittoria di Tropea come Borgo dei borghi, racconta una storia che lega i due comuni

Corrado Bonfanti, sindaco della città di Noto ha inviato una lettera di felicitazioni al sindaco, Giovanni Macrì, per l’incoronazione della città di Tropea a Borgo dei Borghi 2021.

“Il primo cittadino di Noto ci svela delle singolari coincidenze che legano le nostre comunità”, scrive il Sindaco Macrì, in un post su Facebook.

La lettera parla della Noto barocca e della storica famiglia Nicolaci, giunta in Sicilia, a Noto, nel XVI secolo. La famiglia proveniva da Tropea ed esattamente dal borgo di Parghelia dove in origine il nome
Nicolaci era “Colaci”.

Questo passaggio è riccamente documentato e racconta una storia
bella che lega Noto a Tropea, la Sicilia alla Calabria.

Per leggere la lettera

Redazione Informa

Redazione Informa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.