La Calabria potrebbe rientrare in zona rossa. Regione in bilico

La Calabria potrebbe rientrare in zona rossa. Regione in bilico

Mentre ad oggi in Italia crescono i pazienti ricoverati in terapia intensiva, la Calabria è una delle regioni in bilico per diventare zona rossa

L’Italia non allenta le restrizioni, anzi, per la prossima settimana altre regioni potrebbero aggiungersi alle zone rosse già presenti.

Tra le regioni in bilico c’è anche la Calabria dove però i dati non sembrano cresciuti in maniera incisiva rispetto alle settimane precedenti, anche se preoccupano.

Il Presidente Nino Spirlì in un post su Facebook ha cercato di frenare l’allarmismo generale:

Leggo molti commenti accorati e preoccupati a proposito dei contagi in tutta la Regione.

Vi prego di restare tranquilli e rispettare le regole – ha sottolineato il Presidente della Regione – sono in contatto col Ministro della Salute e stiamo valutando i dati.

Ha poi concluso “Nelle prossime ore, sarete informati. Sia sui canali regionali che su questo canale del presidente“.

In attesa, dunque, della riunione prevista nelle prossime ore del nuovo Comitato Tecnico Scientifico, le cifre rimangono non proprio confortanti.

In tutta Italia il clima di attesa è palpabile, aspettando il periodo del picco, previsto entro fine mese.

I dati dell’ultimo bollettino, sul territorio nazionale, parlano di 24.935 contagiati in 24 ore mentre il tasso di positività è del 7% con 353.737 i tamponi molecolari effettuati.

Qualsiasi siano i risultati del prossimo monitoraggio si confida nei dati del report,

che saranno pubblicati il 26 marzo e che permetteranno magari ad alcune regioni di passare in zona arancione, almeno fino al 2 aprile.

Redazione Informa

Redazione Informa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.