Interrogazione di “Uniti Per Ricadi” sul regolare funzionamento del servizio di pulizia spiagge del Comune di Ricadi e di vuotatura dei cestini

Interrogazione di “Uniti Per Ricadi” sul regolare funzionamento del servizio di pulizia spiagge del Comune di Ricadi e di vuotatura dei cestini

Il gruppo di minoranza, continua con le interrogazioni a risposta scritta sull’operato dell’Amministrazione di Tripodi

RICADI – I consiglieri comunali del gruppo di opposizione “Uniti Per Ricadi”, e cioè Pasquale Mobrici, Giusi Schiariti, Agostino Pantano e Teresa Rizzo, continuano con le interrogazioni a risposta scritta sull’operato dell’Amministrazione di Tripodi.

Oggetto dello strumento amministrativo, questa volta, il funzionamento del servizio di pulizia spiagge del comune costiero e di vuotatura dei cestini.

“I cittadini ricadesi – esprime “Uniti per Ricadi” – pagano un servizio di pulizia spiagge che dal primo aprile al 30 ottobre, deve essere effettuato con cadenza giornaliera, e un servizio di vuotatura cestini stradali che dal 21 maggio al 30 settembre deve essere effettuato due volte al giorno, tra le ore 7:00 – 8:00 e le ore 18:00 – 19:00.

Sono pervenute direttamente, e pubblicate sulla stampa, su web e su pagine Facebook, numerose segnalazioni riguardanti la sporcizia delle spiagge libere e contenitori raccolta rifiuti stracolmi con accumuli nelle piazze e aree pubbliche dei paesi e piazzali e parcheggi al mare”.

Alla luce delle constatazioni della minoranza di Ricadi, si chiede dunque “Se le spiagge libere vengono regolarmente pulite ogni giorno e se è stata effettuata attività di controllo, in quali date, da chi e con quali esiti;

inoltre chiediamo quali misure sono state adottate, al fine di garantire il servizio e le sanzioni irrogate per eventuali inadempienze.

Infine, che si fornisca il calendario dei lavori di pulizia per ciascuna spiaggia e gli orari degli addetti al servizio per il mese di agosto”.

Ilaria Giuliano

Ilaria Giuliano

Laureata in scienze giuridiche presso l'università di Pisa, è giornalista pubblicista per il Quotidiano del Sud e collabora con Informa dalla sua fondazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.