Imprenditoria e social network: connubio oggi indispensabile. Un profilo Instagram e Facebook efficace

Imprenditoria e social network: connubio oggi indispensabile. Un profilo Instagram e Facebook efficace

Consigli utili per un primo approccio utile ai social

Nel 2021 i social sono una parte integrante per le aziende, che siano grandi, medie o piccole.

Le aziende e i social sono diventate due rette perpendicolari che s’intersecano perfettamente.

Che si tratti di una grande, media o piccola impresa poco importa, poiché i social danno spazio a chiunque offra uno o più prodotti. Le grandi imprese fanno affidamento al “buon nome” che si cela dietro il proprio marchio e dunque si ritrovano a ricevere un riscontro sui propri prodotti in modo “più semplice”.

Per chi invece pubblicizza una nuova e sconosciuta azienda?

Per i nuovi arrivati nel mondo social, troveranno un mondo di opportunità, se si sa come sfruttarle al meglio.

Questi possono infatti costituire un elemento fondamentale per farsi pubblicità.

Social come, ad esempio, Instagram e Facebook hanno ben captato l’esigenza della sempre più crescente voglia da parte degli imprenditori di volersi mettere in gioco, è per tale motivo che negli ultimi anni (e aggiornamenti) si è dato sempre più spazio alla categoria.

Per un’azienda che si approccia per la prima volta ai social, è utile ed importante costruire bene il proprio profilo aziendale.

Per quanto riguarda Instagram, iniziamo dalla creazione di un profilo.

Dopo aver scaricato l’applicazione, si passerà alla registrazione tramite email, la scelta del Nome Utente (il nome dell’azienda ad esempio), il nome che apparirà in biografia e password.

Un profilo Instagram efficace e d’impatto è un mix perfetto composto da informazioni profilo complete, foto uniche, uso corretto degli “hashtag” – esempio #PeriodicoInforma – e soprattutto un lavoro di costanza nella pubblicazione di foto e video (definiti semplicemente “post”).

È importante scegliere una bella foto profilo, che sia accattivante e che rappresenti al meglio l’azienda, dopodiché s’inserisce una descrizione d’impatto – nella Biografia – che riesca a mettere in evidenza dove si trova l’azienda e cosa offre, cercando di collegarla il più possibile alle foto che si andranno a pubblicare.

Che sia, dunque, accurata e sempre aggiornata.

Un suggerimento importante, è quello di utilizzare le Emoji (le “faccine” presenti ormai su ogni smartphone), che siano in tema con il tipo di azienda (ad esempio un ristorante potrebbe contenere le emoji delle posate o del piatto di spaghetti) per rendere ancora più attraente la propria biografia, che catturerà l’attenzione degli utenti e di conseguenza potenziali clienti, che visiteranno il profilo. 

Importante: nella descrizione è consentito usare fino ad un massimo di 150 caratteri, perciò è importante scegliere bene cosa scrivere.

Infine vi è un campo dedicato al Link (uno solo), unico spazio che attualmente Instagram permette di inserire un link attivo, che può essere il proprio sito internet oppure una pagina Facebook già creata.

Per quanto riguarda Facebook aprire una pagina è un’operazione semplice, anche per i meno esperti, realizzabile in pochi minuti.

All’interno della home page di Facebook, sul lato sinistro vi è la sezione “Pagine”, cliccando apparirà il pulsante “crea una nuova pagina”.

A questo punto bisogna inserire il nome della pagina dell’azienda che non sia lungo, in modo da memorizzarlo facilmente e che sia descrittivo, in modo che dal nome si capisca di che tipo di azienda si sta parlando.

Bisognerà scegliere la categoria a cui appartiene (ad esempio Bed & Breakfast), e una bella ma non troppo lunga descrizione di cosa si occupa l’azienda. Una volta inserite le informazioni richieste, la pagina verrà creata.

Successivamente si arriverà alla scelta importante del “Nome Utente” che sia breve e univoco e che permette di trovare facilmente la pagina.

In questo caso ci si attiene quasi totalmente al nome della pagina. Qualora il nome scelto non sia brevissimo, è consigliabile accorciarlo eliminando magari articoli e preposizioni.

Importante: Facebook non accetta troppi cambiamenti di Nome Pagina e Nome Utente, come non è consigliabile cambiare nome dopo che la pagina inizia ad essere conosciuta.

Il consiglio è di cercare di partire subito con il nome definitivo.

Anche in questo caso, essenziale è la scelta dell’immagine del profilo (che può essere ad esempio il logo dell’azienda) e l’immagine di copertina (che può essere anche un video o una slide di foto).

Successivamente occorrerà compilare il campo “Informazioni”, per arricchire sempre di più la propria pagina.

Una pagina Facebook, come un profilo Instagram, va paragonata ad una pianta, appena creata non è che un seme, che con cura e costanza potrebbe diventare un robusto albero.

di DOMENICO RIZZO

Redazione Informa

Redazione Informa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.