Il tour di A. Fortunato e il Centro Zenith di Andria fanno tappa a Tropea

Il tour di A. Fortunato e il Centro Zenith di Andria fanno tappa a Tropea

L’evento promosso dall’I.I.S. di Tropea e organizzato nell’ambito della manifestazione “INSIEME POSSIAMO…sotto la stessa Luna”

Allegria, emozioni e tantissima umanità, sono i sentimenti che ha trasmesso il Centro Zenith di Andria, in occasione dello spettacolo teatrale che si è svolto a Tropea la sera del 1° giugno scorso.

Inserita all’interno della manifestazione denominata: “INSIEME POSSIAMO…sotto la stessa Luna”, la rappresentazione teatrale “Carosello Italiano” del Prof Antonello Fortunato e dei ragazzi speciali del Centro Zenith – Associazione di Volontariato di Andria, ha riscosso un grandissimo successo.

L’appuntamento è stato organizzato dagli alunni dell’IIS di Tropea, frequentanti l’indirizzo Tecnico Turistico e partecipanti al progetto PON d’impresa.

I ragazzi del Centro Zenith di Andria, con le proprie famiglie e con il responsabile Antonello Fortunato, si sono esibiti presso la splendida cornice dell’anfiteatro del Porto di Tropea, alla presenza del Dirigente Scolastico dell’Istituto Superiore di Tropea Nicolantonio Cutuli, di Sua Eccellenza Mons. Attilio Nostro, del Presidente del Consiglio d’Istituto, Avv. De Vita Damiano, di varie associazioni tropeane e vibonesi e del numeroso pubblico che era presente.

Gli organizzatori dell’evento, in particolare, ringraziano per l’adesione le associazioni: Circolo Legambiente di Ricadi, AIPD di Vibo Valentia; IO Autentico di Vibo Valentia; Centro Sociale Don Mottola di Tropea; Libertas di Tropea.

Il Centro Zenith ha regalato momenti indimenticabili e intrisi di divertimento, di gioia e di profonda emozione.

Un vento di energia ha investito il pubblico che, fin da subito e per tutta la durata dell’evento, è stato contagiato dall’energia dirompente e dall’inno alla vita inneggiato dalla bravura del cast.

La rappresentazione teatrale presentata, tra l’altro, ha messo in scena un vero e proprio viaggio virtuale che, da nord a sud, ha toccato le città più rappresentative della storia della cultura italiana.

Un viaggio musicale, ma anche ironico e leggero tra alcune città italiane, utile per la conoscenza di molti usi, costumi e storie.

Attraverso il viaggio musicale, inoltre, si è inteso estrapolare il messaggio di sensibilizzazione al valore dell’inclusione e dell’integrazione per contribuire, con azioni concrete, ad incentivare la cultura del rispetto e della convivenza civile fra gli uomini, affinché nessuno possa rimanere indietro.

Attraverso un Comunicato Stampa e con tanta soddisfazione, i promotori dichiarano: «Tropea e l’Istituto d’Istruzione Superiore “P. Galluppi”, onorati della loro presenza, porgono ancora una volta una standing ovation al Centro Zenith di Andria e al suo fondatore Antonello Fortunato che, con il proprio operato, con il suo impegno e con tanta devozione, contribuisce a diffondere il valore e il rispetto dell’altro come alimento e arricchimento per il nostro essere come persona».

Pasquale Scordamaglia

Pasquale Scordamaglia

Giovane diplomato "Tecnico della gestione aziendale". Attivo nel campo dell'associazionismo e del volontariato. Socio fondatore dell'Associazione "Generazione Speranza".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.