Il sindaco Giovanni Macrì: “Tropea: Città della Cultura dal mare meraviglioso”

Il sindaco Giovanni Macrì: “Tropea: Città della Cultura dal mare meraviglioso”

Il Natale alle porte mi offre il piacere di rinnovare i miei auguri a tutti i lettori, saranno feste speciali ma, del resto, la vita è sempre straordinaria e da godere anche nei frangenti più complicati. Il Natale é magico per il messaggio di armonia che propone e per i tantissimi ricordi di cui é generoso custode. Con le luci d’artista, che rendono ancor più bella e suggestiva la nostra Tropea, siamo andati in questa direzione e abbiamo cercato di rasserenare e dare conforto a tutti, lo abbiamo voluto fortemente, e ci auguriamo di esserci riusciti.

L’anno volge al termine, un anno che certamente non dimenticheremo ma che, in fondo, ha rinvigorito la nostra voglia di vivere ed anche la capacità di riorganizzare le nostre esistenze guardando al futuro con determinazione, coraggio e impegno, la resilienza non é mancata e ci ha aiutati a comprendere dinamiche importanti su cui intervenire per migliorare. Abbiamo capito, ancor di più, che la nostra amata Calabria va difesa e sostenuta per mettere a frutto le sue enormi potenzialità e trarne il giusto e condiviso benessere.

Non ci siamo mai sconfortati né arresi e, nonostante le difficoltà del momento, abbiamo portato a casa i tanti bei successi che tutti conosciamo. Per il prossimo anno continueremo il percorso intrapreso che, con le gratificazioni ottenute, ha dimostrato di essere quello giusto.

Il Progetto Tropea fa leva sul lavoro e la buona volontà di tutti i cittadini nel rispetto dei luoghi e delle regole e sulla volontà di diventare protagonisti nella valorizzazione della città, ognuno col proprio talento. L’dea semplice é, nel contempo, di non facile e immediata realizzazione richiedendo un cambiamento culturale che esige l’eliminazione di automatismi radicati: pensiamo alla problematica della differenziata, alla raccolta delle deiezioni dei propri cani, al rispetto degli spazi pubblici, o, per andare ancora oltre, alla cultura del verde e dei fiori. É un percorso delicato, avviato da subito, che ha già prodotto comportamenti positivi e ha consentito conquiste ambiziose come la Bandiera Blu 2020 e l’ingresso tra i Borghi più belli d’Italia.

Il versante culturale ci coinvolge totalmente ed è forte il desiderio di sostituire all’immagine di una Tropea località balneare quella di una Città della Cultura dal mare meraviglioso per purezza e storia. In questa direzione é stata preziosa l’esperienza del concorso Capitale Italiana della Cultura 2022 che, paradossalmente, pur non essendo stata coronata dalla vittoria, ha costituito un’occasione unica di crescita: abbiamo fatto il punto sulle enormi risorse di cui disponiamo ed abbiamo compreso l’importanza di non assumere posizioni campanilistiche, riduttive e mortificanti, aprendoci, piuttosto, alla collaborazione e alla vicinanza che offrono la giusta prospettiva.

Esperienze nuove rispetto a quelle realizzate ce ne saranno tante, preferisco non menzionarle per mantenere la gioia della sorpresa, e forse anche per scaramanzia, sicuramente si attuerà un approfondimento sul versante culturale in tutte le sue espressioni. Evidenzio, invece, che non abbiamo mai smesso di lavorare per accrescere il rispetto ambientale, operando parallelamente nell’opera di sensibilizzazione, anche per confermare la prestigiosa conquista della Bandiera Blu: un esclusivo Label di qualità, difficilissimo da ottenere e ancora più arduo da conservare nel tempo perché premia non la semplice bellezza del luogo ma l’Amministrazione e la Comunità virtuose che amano e rispettano la natura e i suoi fragili equilibri.

Con questa voglia di andare avanti con speranza e fiducia rinnovo gli auguri di un nuovo anno nel segno della serenità e dell’impegno, un anno ricco di positività per tutti che veda Tropea all’altezza della sua storia e della sua bellezza.

Redazione Informa

Redazione Informa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.