I principali eventi dell’estate 2019

I principali eventi dell’estate 2019

Importanti iniziative per tutti i gusti e per tutte le età

Progetti che mostreranno il volto migliore del comprensorio

Anche quest’anno il comprensorio turistico di Tropea arricchirà la sua offerta turistica, oltre che con la consueta cordialità ed accoglienza, anche con diverse manifestazioni di genere diverso che cercheranno di rendere più gradevole il soggiorno agli ospiti che sicuramente saranno numerosi, di diversa provenienza e con aspettative diverse.

Iniziando da Tropea, sarà tutto un susseguirsi di musica, canti, balli ed enogastronomia, all’insegna della migliore tradizione.

L’Assessorato al Turismo del Comune con il suo titolare Francesco Monteleone e con le associazioni cittadine che operano nel settore sociale e culturale daranno il massimo della loro competenza ed esperienza per la riuscita della stagione estiva oramai iniziata. Saranno toccati i consueti generi musicali: classico, folkloristico, anche con la taranta, il blues, il flamenco ed anche il teatro, la letteratura, l’arte varia e la poesia.[the_ad_placement id=”laterale-1″]

Sarà interessata anche la musica leggera con i collegamenti in diretta di Radio 105, sabato 13 e domenica 14 luglio, dal piazzale dell’Isola per diffondere in tutta Italia il clima estivo che la città si appresta a vivere. Il 21, 24, 28 e 31 luglio al porto di Tropea riparte la quarta rassegna Teatro d’amare. Per i più piccoli vi saranno i burattini del maestro Ferraiolo dal 5 agosto al 2 settembre e, per gli amanti del cinema, la rassegna Teli fra i cieli.

Il violino, il pianoforte, l’arpa, il violoncello ed il clarinetto saranno gli strumenti che accompagneranno le sere d’estate per i più esigenti; mentre i solisti del Teatro La Scala ci faranno gioire domenica 1 settembre.

Il 13 luglio sarà la volta della sesta edizione del Premio l’Isola conferito ai tropeani che si sono fatti strada in Calabria e nel resto d’Italia.

Per il terzo Festival del turismo sostenibile, del 27 e 28 luglio, saranno protagonisti il portico del Museo Diocesano ed il centro storico. I partecipanti del Concorso Finestre, balconi e vicoli fioriti saranno premiati il 27 giugno nel chiostro del Liceo scientifico intitolato a Peppino Impastato. Il 28 giugno in piazza Vittorio Veneto La casa de Baile, saggio di fine anno della Scuola di danza Lifestyle. Ma, senza dubbio, le manifestazioni più impegnative e di maggiore richiamo saranno, come ormai da diverse estati, “Culture a confronto” del 21 e 22 agosto, la quarta edizione del Premio nazionale Raf Vallone di domenica 15 settembre e il Tropea Blues che dal 19 settembre al 5 ottobre si terrà nei week end.

Dal 15 giugno al 21 settembre i Mercatini di via regina Margherita offriranno occasioni per fare affari o acquistare oggetti fatti a mano da artigiani del territorio, mentre il Museo diocesano, dal 30 maggio al 30 settembre, esporrà quanto di meglio vi è degli oggetti artistici, storici, documentali e bibliografici presenti nelle pertinenze della Diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea.[the_ad_placement id=”laterale-1″]

Queste manifestazioni, salvo altre che saranno programmate, si aggiungono a quelle che si sono già tenute, con ottimo riscontro e con capacità professionali, da parte di Musicalmente e dell’Avis di Tropea, nei primi giorni del mese di giugno.

Ma tutto il comprensorio vedrà, come ogni anno, in diverse manifestazioni popolari e culturali, occasioni di incontro fra residenti, turisti, artisti ed uomini di cultura. A partire dalla quinta edizione di Estate a Casa Berto, incontri letterari e culturali che si terranno in Ricadi, nella casa dello scrittore scomparso, a fine luglio. Anche quest’anno poi a Parghelia, il 3 agosto, si terrà la Sagra del pesce; il 7 agosto, in occasione dei festeggiamenti per i cento anni dalla incoronazione del quadro della Madonna di Portosalvo, vi sarà l’esibizione di Mimmo Cavallaro ed il 10 agosto la Banda dei Carabinieri della Campania; a Caria di Drapia il 6 agosto la tradizionale Sagra della suiaca (i fagioli), cui seguirà, due giorni dopo a Spilinga la 44esima Sagra della ‘nduja, che vanta il primato di essere la prima manifestazione gastronomica della nostra regione, per proseguire il 10 agosto con la Sagra del vino di Brattirò.[the_ad_placement id=”laterale-1″]

Un discorso a parte merita il settore “food” che sarà ospitato nella zona marina di Tropea nell’ambito del “Tropea Food Festival”. A partire da giovedì 27 giugno e fino a domenica 8 settembre vi saranno quattro lunghi fine settimana, uno ogni mese, in cui il cibo e la gastronomia locale saranno protagonisti. E così non mancherà la giornata (dalle ore 11,00 a mezzanotte) dedicata alla cipolla rossa di Tropea, ai vini locali, fra cui lo Zibibbo, al morzello di Catanzaro, ai dolci tipici, alla ‘nduja di Spilinga, al peperoncino, al pesce ed a tutta la gastronomia mediterranea. Il tutto accompagnato da musica, balli, spettacoli e degustazioni. Il programma completo su www.associazionelitinera.org.

Naturalmente tutte le date, gli orari e gli eventi indicati potrebbero subire variazioni per cui sarà bene informarsi presso gli enti organizzatori per avere conferma anche su eventuali altre manifestazioni che dovessero aggiungersi.

Saverio Ciccarelli

Saverio Ciccarelli

Saverio Ciccarelli, nato a Tropea nel 1962, di professione avvocato dal 1992,pretore onorario, giornalista pubblicista dal 1989. Difensore di fiducia di diversi enti pubblici. Fondatore e direttore dal 1994, del mensile La piazza di Tropea,corrispondente di Oggisud, de La Gazzetta del sud, ha scritto per Il quotidiano della Calabria e altre testate giornalistiche cartacee , direttore di testate radiofoniche locali. Autore e curatore di libri su Tropea e del saggio “Calabria positiva” . Fondatore del Premio di poesia “Tropea onde mediterranee”, cofondatore dell’Ascot , dell’Asalt, del GFT di Tropea, del Premio letterario Città di Tropea, collaboratore del Tropea film festiva nel ruolo di giurato. Ha operato nel settore del turismo per oltre trenta anni. Docente di un Corso sui beni culturali presso il Liceo classico di Tropea e di Diritto sanitario in un corso di OSS. Promotore e relatore di incontri sul turismo, sulla sanità,sull’unione dei comuni, sulla depurazione, sulle funzioni delle Pro loco, sui pericoli derivanti dalla rete , sul ruolo del giornalista, sulle cause di inquinamento , sulla raccolta differenziata, sui piani di rientro. Ha redatto proposte per la valorizzazione del patrimonio socio culturale della città di Tropea, il regolamento della Consulta delle associazioni , sulla partecipazione dei cittadini, e il disegno di legge sulla salvaguardia della rupe di Tropea. Attualmente è direttore responsabile di Informa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.