Gara di pesca sub: 2° Trofeo Costa degli Dei

Gara di pesca sub: 2° Trofeo Costa degli Dei

All’appello, sono risultati ben 44 gli atleti provenienti dal Lazio, dalla Puglia, dalla Basilicata, dalla Sicilia e, naturalmente, da ogni parte della Calabria

RICADI – Lo scorso fine settimana, esattamente domenica 2 maggio, nelle splendide acque di Formicoli, a Santa Domenica,

si è disputato il secondo trofeo “Costa degli Dei”, gara nazionale di qualificazioni valida per il nono settore (Calabria e Basilicata).

La società organizzatrice, Asd revolution team pesca e apnea, di Lamezia Terme, ha visto l’impegno dell’infaticabile presidente Antonio Talarico con i suoi fidati e collaudati collaboratori,

il vice Gianfranco Maluccio ed il segretario Massimiliano Cucè.

In acqua i fondali sono morfologicamente assai variegati, costituiti da pietre accatastate, lastroni e grotto misto a sabbia con qualche ciuffo di posidonia, insistendo fuori agglomerati rocciosi isolati.

All’appello, sono risultati ben 44 gli atleti provenienti dal Lazio, dalla Puglia, dalla Basilicata, dalla Sicilia e, naturalmente, da ogni parte della Calabria.

“Diciamo subito – asseriscono i promotori – che, per buona pace degli ambientalisti, e sempre nell’assoluto rispetto del regolamento gare Fipsas, di pesce non ne è uscito tanto, tant’è che i carnieri migliori erano costituiti al massimo da tre o quattro pezzi,

il totale complessivo del pescato di 44 atleti, con 23 classificati e quindi undici cavetti vuoti”.

Alla competizione ha partecipato il pluricampione palermitano Nicola Riolo, mentre Maria Fanito di Roma è stata l’unica partecipante donna.

La prova è stata vinta da Pino Aiello, di Catanzaro. Al secondo posto si è piazzato Nicola Riolo e in terza posizione Angelo De Vito, al debutto.

Ricchissimo il monte premi, con coppe, medaglie in ceramica ed articoli sportivi per tutti i 23 atleti classificati.

Una splendida scultura in legno è stata assegnata per la preda più bella, e cioè un sarago di circa sei etti, vinta da Pino Aiello.

“Arrivederci all’edizione del prossimo anno – concludono soddisfatti gli organizzatori – speranzosi di vedere una partecipazione di atleti ancor più nutrita. Buon mare a tutti”.

Ilaria Giuliano

Ilaria Giuliano

Laureata in scienze giuridiche presso l'università di Pisa, è giornalista pubblicista per il Quotidiano del Sud e collabora con Informa dalla sua fondazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.