Fuoriuscita liquami fognari: divieto balneazione a Santa Maria di Ricadi

Fuoriuscita liquami fognari: divieto balneazione a Santa Maria di Ricadi

L’ordinanza, è stata così fondamentale, in vigore in via temporanea, per assicurare, chiaramente, piena tutela alla salute degli avventori del tratto interessato

RICADI – A causa del temporaneo calo di tensione elettrica, e conseguente blocco momentaneo della stazione di sollevamento, nel pomeriggio di ieri il sindaco Nicola Tripodi ha emanato un’ordinanza di divieto di balneazione che interessa la spiaggia di Santa Maria, il suggestivo borgo della costiera ricadese.

Infatti, da quanto emerso, vi è stata una fuoriuscita di liquami fognari che, presumibilmente, è arrivata attraverso il fosso “Carnevale” fino alla spiaggia e probabilmente fino alla linea di battigia, per come riportato dai rilievi della Polizia Municipale.

L’ordinanza, è stata così fondamentale, in vigore in via temporanea, per assicurare, chiaramente, piena tutela alla salute degli avventori del tratto interessato e quindi nelle more dell’attività di verifica di balneazione nel raggio di 50 metri dalla foce.

Un pomeriggio turbolento, dunque, per i numerosi turisti che cominciano ad affollare le spiagge ricadesi e anche per gli esercizi che lavorano a ridosso del tratto di spiaggia interessato, esattamente all’ingresso di Santa Maria.

Ilaria Giuliano

Ilaria Giuliano

Laureata in scienze giuridiche presso l'università di Pisa, è giornalista pubblicista per il Quotidiano del Sud e collabora con Informa dalla sua fondazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.