Esercitazione di soccorso a largo di Capo Vaticano: simulazione ammaraggio di un aereo

Esercitazione di soccorso a largo di Capo Vaticano: simulazione ammaraggio di un aereo

La simulazione vedrà impiegati guardia costiera, guardia di finanza e vigili del fuoco, carabinieri, questura, polizia stradale e municipale

E’ in programma, il 12 ottobre, nel tratto di mare antistante Capo Vaticano, un’esercitazione sull’ammaraggio di un aereo.

La simulazione è organizzata dal 5° MRSC (Maritime Rescue Sub Centre) – Guardia Costiera di Reggio Calabria ed è denominata “AIRSUBSAREX RC/2021”.

A comunicarlo è il sindaco di Tropea, Giovanni Macrì, dove spiega che tale esercitazione consiste nella simulazione di un ammaraggio d’emergenza di un aereo di linea con 180 persone a bordo e vedrà impiegate le unità navali della guardia costiera, guardia di finanza, e dei vigili del fuoco nonché aeromobili dell’esercito, aeronautica militare, guardia di finanza, polizia di Stato e della guardia costiera.

A terra opereranno invece carabinieri, questura, polizia stradale, guardia di finanza e polizia municipale.

I velivoli impiegati effettueranno una simulazione di evacuazione medica con verricello e successivo atterraggio presso l’ospedale di Lamezia Terme mentre i naufraghi, recuperati via mare, saranno trasbordati nel porto di Vibo Valentia Marina dove verrà allestito un presidio di pronto soccorso.

Ovviamente, viste la recente situazione meteorologica, in caso di condizioni avverse l’esercitazione sarà rinviata in data 14 ottobre.

Redazione Informa

Redazione Informa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.