Dopo lo stop dovuto al virus, riprende vita la Confartigianato Vibo Valentia

Dopo lo stop dovuto al virus, riprende vita la Confartigianato Vibo Valentia

L’inaugurazione della nuova sede della Confartigianato VV (sita in Via Dante Alighieri – Palazzo Master), tenutasi mercoledì 23 settembre alla presenza, tra gli altri, del vice presidente nazionale Filippo Ribisi, ha sancito il rilancio, sul territorio vibonese, dell’associazione di categoria che maggiormente rappresenta il tessuto artigiano ed imprenditoriale regionale, essendo Confartigianato la sigla che federa attorno a sé le micro, piccole e medie imprese che sono a loro volta la maggioranza sia su base provinciale che regionale.

A partire da questo momento simbolico, l’inaugurazione, vuole partire un periodo di innovazione e ricambio generazionale all’interno dell’associazione che possa davvero rappresentare un’opportunità importante per tutti quegli artigiani e piccoli e medi imprenditori che oggi si trovano senza rappresentanza sindacale.

Uno dei punti maggiormente rimarcati dell’attuale presidente Tina Soriano è stato infatti quello di voler mettere a disposizione del tessuto produttivo provinciale una struttura organizzativa che possa essere, allo stesso tempo, da un lato il fulcro della costituzione di una rete di imprese che deve crearsi sul territorio in maniera da generare valore attraverso lo scambio di visioni, best practise, e tramite la costituzione di un’idea di sviluppo territoriale comune a tutti gli attori imprenditoriali ed artigiani che animano la nostra provincia, e dall’altro un punto di riferimento concreto in caso di qualsivoglia necessità possa sorgere in seno agli associati.

A testimoniare il clima frizzantino che si respira sia a livello provinciale che regionale, attorno alla confederazione c’è la nascita di una nuova categoria dedicata a tutti gli attori del turismo, e che ingloba anche l’arte e la cultura, proprio a voler indicare la filosofia di rete ed un’unità progettuale che guida l’azione della Confartigianato ai vari livelli.

A brevissimo sarà inaugurato un periodo di incontri, nei limiti delle possibilità dettate dalla crisi sanitaria e dalle restrizioni conseguenti, con gli artigiani e le imprese dei vari angoli della provincia di Vibo Valentia in maniera da poter presentare la nuova visione della confederazione, i progetti in essere e in via di sviluppo e per rappresentare l’importanza dell’attività associativa in particolare in un territorio come il nostro.

L’obbiettivo è quello di generare interesse e fiducia verso questo rinnovato progetto, che vuole veramente portare avanti una visione associativa innovativa e fresca, di rottura con il passato, con il solo scopo di generare valore per il territorio e per le aziende e gli artigiani che vi operano.

Solo attraverso lo scambio di pensieri, idee, e perché no anche sogni, e la capacità di farne una sintesi che si tramuti in obbiettivi comuni si potrà riuscire a dare una svolta ad una provincia che troppo spesso sembra quasi rassegnata ad un triste e cupo destino ma che in realtà presenta eccellenze, risorse, e conoscenze che se messe in rete potrebbero portare concretamente ad una vera rinascita sociale, culturale, ed economica del territorio.

Il percorso della nuova Confartigianato Vibo Valentia ha preso il via poche settimane fa, speriamo si possa costruire con l’aiuto di tutti una bella storia per il nostro territorio e per chi ci vive e lavora.

Redazione Informa

Redazione Informa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.