Coronavirus Calabria, 20 morti in casa di cura a Chiaravalle

Coronavirus Calabria, 20 morti in casa di cura a Chiaravalle

E’ salito a 20 il numero di pazienti morti che provenivano dalla casa di cura ‘Domus Aurea’ di Chiaravalle Centrale, in provincia di Catanzaro, dove si è registrato un focolaio di Covid_19.

A perdere la vita sono stati un 83nne di Santa Caterina sullo Jonio e un’anziana deceduta all’ospedale ‘Pugliese-Ciaccio’ di Catanzaro.

Su quella che Domenico De Santis, amministratore unico della Rsa di Chiaravalle, ha definito “una carneficina”, sta indagando la procura di Catanzaro.

 Fonte: Adnkronos

Redazione Informa

Redazione Informa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.