Christmas Village a Capo Vaticano: prosegue la raccolta fondi

Christmas Village a Capo Vaticano: prosegue la raccolta fondi

Iniziativa sostenuta in maniera sinergica anche dall’associazione “Guardiani del Capo”. Consegnato un assegno alla Pro Loco per l’evento

Aspettando la presentazione del programma ufficiale del “Christmas Village, si continuano a registrare tante forme di sostegno per garantire l’organizzazione dell’evento.

A tal proposito, proprio recentemente, il Direttivo della Pro Loco Vaticano ha accolto con entusiasmo anche la collaborazione dell’associazione “Guardiani del Capo”.

Attiva dall’aprile del 2021, questa realtà sociale ha donato un assegno del valore di 1.450 euro.

Un sostegno, il seguente, che si collega all’impegno sociale della Pro Loco, rappresentata dal suo attuale presidente Giacomo Benedetto e dal Direttivo composto dal vice presidente Roberto Incoronato, da Gianfranco La Torre, da Ines De Agazio, da Pino Scaramozzino, nonché da circa 50 associati iscritti.

Previsto dal 1° dicembre 2022 fino all’otto gennaio del 2023, nel sito archeologico di Torre Marrana, il Christmas Village punterà a tenere in vita un’autentica atmosfera natalizia, includendo una vasta serie di attrattive per grandi e piccini.

Inoltre, da pochissimo sono stati effettuati i lavori di pulizia presso l’intera area di Torre Marrana e con la partecipazione di un attivo gruppo di volontari della zona.

Vicepresidente Roberto Incoronato e Giovanbattista Sorrenti del direttivo Guardiani del Capo

Tra l’altro, a partire dai prossimi giorni, saranno installate le primissime  strutture del “Villaggio di Babbo Natale”.

Attraverso un apposito Comunicato Stampa e con l’intento di ringraziare l’associazione “Guardiani del Capo”, il Direttivo della Pro Loco “Capo Vaticano” afferma: «Un apprezzato riconoscimento e plauso va dalla Pro Loco Capo Vaticano all’associazione dei “Guardiani del Capo” che, esattamente dal 2010, esiste come gruppo social su Facebook e che nel 2021 ha costituito una vera Associazione di Promozione Sociale.

Per noi si tratta non di un semplice contributo, ma di un importante segnale di apertura per una collaborazione fattiva e tangibile, rivolta a chi del territorio ne fa una bandiera per fornire un continuo impulso allo sviluppo e alla promozione turistica del comprensorio.

Al contempo, con la stessa stima e con la stessa gratitudine, rivolgiamo un sincero ringraziamento anche a tutti i cittadini e a tutte le altre realtà sociali che stanno aderendo alla nostra raccolta fondi per il “Christmas Village”».

Pasquale Scordamaglia

Pasquale Scordamaglia

Giovane diplomato "Tecnico della gestione aziendale". Attivo nel campo dell'associazionismo e del volontariato. Socio fondatore dell'Associazione "Generazione Speranza".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.