Bretti rivendica la paternità del progetto Viaggart

Il consigliere provinciale non risparmia critiche all’ex collega di Giunta Maria Stella Vinci

clcca per ingrandire
clcca per ingrandire
Sul progetto Viaggiart, recentemente presentato dall’amministrazione comunale e ascritto all’assessorato alla Cultura del Comune (che ne è effettivamente il promotore), Bretti puntualizza con un suo intervento su Facebook il ruolo di ideatore e promotore che ha avuto quando rivestiva il ruolo di assessore al Turismo e rivendica con amarezza il suo contributo.
«Apro i giornali – scrive Bretti – e leggo un articolo ispirato dall’assessore alla Cultura Maria Stella Vinci che, appropriandosi del progetto web “Viaggiart”, ne tesse le lodi, omettendo però di dire che l’ex assessore al Turismo Antonio Bretti è stato colui che ha avuto tutti gli incontri e curato tutti i contatti, nessuno escluso, con i dottor Fabio Naccarato e Giuseppe Tarantino che “sono viaggiart”».
Riferendosi agli interlocutori con i quali è stato possibile dar vita all’iniziativa, Bretti aggiunge «potete trovarli tra i miei amici di Facebook e potete anche leggere i loro commenti sulla vicenda che mi riguarda» (la revoca delle deleghe ndr.).
Sempre proseguendo nel commento all’articolo, Bretti scrive ancora «si omette di dire che io, e solo io, a mie spese li ho invitati a cena in un noto ristorante in città insieme ai giovani tropeani: Sara Adilardi, Ferdinando Gentile, Marcello Macrì ed Enzo Scordo, perchè allo stesso tavolo potessero confrontarsi per cercare di rendere il progetto quanto più fruibile possibile, nella forma e nei contenuti, per la promozione turistica di Tropea e per coinvolgere detti giovani nel progetto stesso».
Infine il consigliere provinciale Ncd conclude con amarezza rivolgendosi direttamente alla Vinci, ribadendo che «si omette di dire che, come sempre, sono stato io a curare anche la stesura della delibera di giunta dell’assessorato alla Cultura». Rivolgendosi proprio alla titolare dell’assessorato in questione, Bretti fa anche un riferimento velato al caso della revoca delle nomine: «Maria Stella Vinci, non omettere, dici sempre la verità da persona a modo quale sei e non mi riferisco solo al progetto “Viaggiart”».

Francesco Barritta

Francesco Barritta

Direttore responsabile del periodico Informa e del sito collegato, è stato collaboratore delle testate "Calabria Ora" dal 2007 al 2010 e "Gazzetta del Sud" dal 2010 al 2012. Ha inoltre diretto il mensile "Tropeaedintorni.it" dal 2010 al 2014, i periodici "TropeaInforma" e "DrapiaInforma" e ha scritto articoli per varie testate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.