L’associazione ambientale “Plastic free” a Santa Maria: raccolti 150 kg di plastica in una mattinata

L’associazione ambientale “Plastic free” a Santa Maria: raccolti 150 kg di plastica in una mattinata

Giornate ecologiche il cui l’obiettivo è ripristinare la bellezza naturale delle spiagge di tutta la Costa degli Dei

L’associazione “Plastic free”, che opera a livello nazionale per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla pericolosità della plastica,

L’associazione ambientale “Plastic free” Santa Maria di Ricadi

ha organizzato una mattinata di raccolta rifiuti, in questo fine settimana, radunando semplici cittadini, associati e appartenenti a sodalizi locali,

insieme all’amministrazione comunale del centro costiero, rappresentata per l’occasione dal vicesindaco Domenico Locane, concentrandosi specialmente nell’area antistante la statua del giudice.

“In tre ore di lavoro – hanno spiegato i promotori, tra cui Carlo Pantano e Aurora Navarra, di “Plastic free Calabria” – abbiamo raccolto 150 kg di rifiuti di plastica, anche pneumatici di ruspe.

Con la nostra iniziativa, vogliamo sensibilizzare tutti a non sottovalutare lo stato di salute dell’ambiente naturale che ci circonda.

Inoltre, è nostro desiderio continuare su questa strada, attraverso le giornate ecologiche, per riuscire a ripristinare la bellezza naturale delle spiagge di tutta la costa degli dei, liberandole dai rifiuti e soprattutto dalla plastica.

Questo, si sa, è un materiale riciclabile e il fatto di vedere prodotti di plastica in giro vuol dire che manca una corretta educazione ambientale e civica”.

La strada, dunque, per motivare e sensibilizzare le persone al rispetto dell’ambiente con l’obiettivo di ripulire le città, le spiagge, i parchi, le piazze e le strade dalla plastica, è ancora lunga purtroppo.

Ma i volontari di “Plastic free” non si scoraggiano: “Lavoriamo insieme alle scuole in tal senso – concludono – perché è molto importante che le generazioni nuove si rendano conto di quanto possa essere pericoloso essere circondati da un ambiente naturale malsano e trattato male.

Desideriamo ringraziare tutti coloro che hanno partecipato, anche gli operai del Comune che hanno provveduto alla rimozione dei sacchi raccolti. Continueremo a lavorare con uno spirito di collaborazione e massima coesione per un mondo più pulito”.

Ilaria Giuliano

Ilaria Giuliano

Laureata in scienze giuridiche presso l'università di Pisa, è giornalista pubblicista per il Quotidiano del Sud e collabora con Informa dalla sua fondazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.