Una situazione di degrado dovuto all’inciviltà: Micro discarica a Santa Domenica

20150218_111650“Grazie a Dio gli uomini non possono ancora volare e sporcare i cieli così come fanno con la terra affermava il poeta e filosofo statunitense Henry David Thoreau. Tale citazione induce a una riflessione seria e profonda sulle condizioni ambientali del territorio ricadese. In particolare, sembra essere stata scritta per tutti coloro che continuano a riempire di rifiuti e degrado ciò che appartiene alla collettività. Sono non poche, infatti, le aree pubbliche che si trasformano in vere e proprie piazzole di sosta per i rifiuti. Tra questi c’è un piccolo spiazzale presente nella frazione di Santa Domenica e ubicato precisamente vicino alla stazione ferroviaria. Era il giugno del 2014 quando lo stato di degrado di questa specifica zona, ci fu segnalato dai ragazzi dell’Associazione “Generazione Speranza”. Da allora, purtroppo, la situazione non è per nulla migliorata. Lo dimostrano le foto che abbiamo scattato qualche giorno fa e che mettono in assoluto risalto, l’elevato stato d’incuria dell’intera area. Una situazione che appare paradossale e che va a contrastare le norme del vigente regolamento comunale sui rifiuti, basato sulla raccolta differenziata “Porta a Porta” e approvato con Delibera n. 2 del 07 marzo 2012. Consistente appare anche la quantità di rifiuti domestici che sono abbandonati in maniera selvaggia. Da ciò si evince quanto sia necessario studiare delle soluzioni strategiche per arginare il fenomeno. Come giornalisti, ma anche come sensibili osservatori, continueremo a tenere alta l’attenzione su queste storie di ordinario degrado. Storie che oltre a compromettere l’immagine di un territorio, sono dannose per le condizioni igienico – sanitarie. In tal senso, il nostro appello va a chi ha i mezzi e le risorse per intervenire. Soprattutto, in considerazione del fatto che la salute dei cittadini è strettamente legata a quella dell’ambiente in cui si vive.

Redazione

Redazione

www.periodicoinforma.it - supplemento online al periodico bimestrale Informa (Autorizzazione del Tribunale di Vibo Valentia n. 1/18 del 20/02/2018 e ISSN 2420-8280). Contattaci scrivendo a redazione@periodicoinforma.it

Un pensiero su “Una situazione di degrado dovuto all’inciviltà: Micro discarica a Santa Domenica

  1. Per fare in modo che funzioni la raccolta dei rifiuti porta a porta, è necessario che intervengano gli amministratori anche sulla tassazione dei rifiuti e rendere effettivamente vantaggioso differenziare. Non è necessario nemmeno inventarsi qualcosa di particolare, basta verificare dove le cose funzionano. In Calabria c’è una cittadina virtuosa come Saracena (CS) dove alla raccolta porta a porta è seguita l’applicazione di un codice a barre per i sacchi raccolti da ogni nucleo familiare, così ognuno paga in base a quanti rifiuti indifferenziati produce. Se si applicasse un qualcosa di simile anche in questo Comune, le persone incivili che non hanno amore per la propria terra, potrebbero trovare almeno la convenienza economica nel differenziare. Questi articoli sono senza dubbio importanti, ma temo che gli incivili rimarranno tali, anche perché non è la prima volta che li pubblicate. Sarebbe bello vedere su un prossimo numero qualche provvedimento sulla tassazione dei rifiuti interpellando gli amministratori, se sono a conoscenza del Comune virtuoso di Saracena e se hanno intenzione magari di portare un provvedimento del genere anche nel proprio Comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.