Dalla classica al Tango: Kameliya Naydenova e Armando Rizzo in concerto a Tropea

Il Duo Concertistico violino e fisarmonica si esibira’ Domenica  1 Settembre 2019, alle ore 20.00, in Largo Duomo a Tropea (Bottega La Munizione)

 

“Dalla Classica al Tango argentino”: questo il titolo del concerto in programma alle 20,00 con protagonista Kameliya Naydenova, affermata violinista internazionale e docente al conservatorio di Potenza, conosciuta ed amata dal pubblico tropeano per le  meravigliose serate che insieme ad Emilio Aversano ha “regalato” nel corso degli anni ai numerosi suoi ammiratori, che sarà accompagnata dalla frizzante fisarmonica di Armando Rizzo,  lui pure affermato musicista dal blasonato curriculum vitae.

Un insolito e sorprendente programma quello che proporranno nell’ambito di un concerto che  ha tutti i presupposti per essere un concerto di elevata fattura artistica e di assoluto interesse musicale. Il “classico”  e il tango argentino, un mix di melodie senza tempo, coinvolgenti colonne sonore e virtuosismi di spessore musicale i temi salienti della scelta programmatica.

Fautori della serata l’Associazione “La Divina Tropea” che da tempo propone kermesse di ottimo livello e si propone all’interno del variegato mondo dell’associazionismo tropeano come sodalizio ricco di idee innovative e vincenti (i Tramonti di Ulisse è l’evento più originale e innovativo dell’anno) e l”Amministrazione Comunale di Tropea che oltre al patrocinio  ha in parte  finanziato sia questo evento, sia il prossimo  originalissimo ed interessantissimo evento del Settembre prossimo venturo che solo per precauzione (si è nelle fasi finali della trattativa artistica e dei dettagli organizzativi) il presidente del sodalizio Paolo Compagnino non vuole ancora annunciare.

Appuntamento da non perdere quindi,  al quale seguira’ alle ore 22.00, a Palazzo Santa Chiara, un’altro importante appuntamento musicale con i  Solisti della Scala di Milano promosso dall’Associazione Armonie della Magna Grecia.

Il programma musicale completo del duo Naydenova-Rizzo

G.F. Handel – Halvorsen – Passacaglia

N.Paganini- La Campanella                                                                                          

C.Gardel – El dia que me queras ( Arrangimento Agri-Rios)

C. Gardel – Por Una Cabeza

A. Piazzola- Liber Tango

A.Piazzola- Adios Nonino

A. Piazzola- Oblivion

V. Monti – Czardas

J. Brahms- Danze ugherese

E. Morricone – Colonne sonore

Kameliya Naydenova è nata in Bulgaria, ha intrapreso lo studio del violino all’età di sei anni. A nove anni ha dato il suo primo concerto da solista in Exhibition Hall ”R.Mihailov”a Veliko Tarnovo. All’ Accademia di musica di Stato di Sofia si è perfezionata con Stoika Milanova, diplomandosi a pieni voti nel 2007. Trasferitasi a Berlino, ha studiato con Prof.Marianne Boettcher, allieva di H.Szeryng e docente all’ Universität der Künste di Berlino. Nel Giugno 2011 si è laureata brillantemente nel “Master of Arts” della Royal Academy of Music di Londra, dove ha studiato con Lydia Mordkovitch, assistente del grande violinista russo David Oistrakh e di quale ha avuto una straordinaria influenza. Ha effettuato tournée in Europa con l’Orchestra di Covent Garden Soloists in qualità di concertino dei primi violini (Amsterdam, Monaco, Madrid, Granada e Las Palmas-2010/2011).

Ha intrapreso la carriera da solista all’eta’ di 20 anni esibendosi con varie ed importanti orchestre nazionali ed internazionali, come la Orchestra Filarmonica di Bacau, Orchestra Filarmonica di Ploiesti, Orchestra Sinfonica della Udmurtia (Russia), Orchestra Sinfonica di Sofia, di Vidin, MDT ‘K.Kisimov”Orchestra, Filarmonica Mediterranea e suonando in Duo col pianista Emilio Aversano in diverse città europee quali Londra (presso il ‘B. Britten Theatre’ del Royal College of Music, la ‘Duke’s Hall’ della Royal Academy of Music, Middelburg (Olanda), Roma, Firenze, Ravello, Sofia, Bacau, Ploesti, ect.).

Ha esordito da solista con l’Orchestra Sinfonica di Sofia con la quale ha eseguito il Concerto n.2 di Wieniawski. Più volte ospite della Orchestra Filarmonica di Vidin diretta da Ovidiu Balan ha eseguito il Concerto per violino di Sibelius, di Dvoràk, di Bruch, ect. Ospite a Bacau e Ploiesti Orcehstra Filarmonica, ha eseguito Introduction et Rondo Capriccioso di Saint Saens, il Concerto di Mozart n.5 in la magg. etc. Per l’Assoc. Amici del Conservatorio ha eseguito la Sinfonia Concertante di W.A. Mozart con l’Orchestra dell’Università di Parma, in duo con il violista Iakov Zats e la ‘Zingaresca’ di Sarasate con la Balkan Orchestra. Ha inoltre partecipato ai concerti della Royal Academy Symphony Orchestra di Londra diretta da Sir Colin Davis, Simon Rattle, Yan Pascal Tortelier. In Marzo 2013 è stata invitata nella Fundasiòn Sinfonia per il Santo Domingo Music Festival in Repubblica Dominicana in qualità di concertino dei primi violini collaborando con artisti come Joshua Bell, Maria Gulegnina, Gautier Capuçon, Benjamin Zander. A Maggio 2014 ha eseguito un concerto per il Presidente della Bulgaria a Berlino. Dal 2013 è il presidente dell’ Associazione Culturale ‘Carisma Musicale. Naydenova è stata invitata dalla RAI 1 come primo violino della orchestra della Rai per il concerto in diretta televisiva del Capodanno 2018/2019 a Matera. Attualmente è docente di violino presso il Conservatorio di musica di Potenza.

 

Armando Rizzo Diplomato in Fisarmonica al Conservatorio di musica “L. Refice” di Frosinone col M° Adriano Ranieri con il massimo dei voti. Partecipa costantemente a concorsi nazionali ed internazionali ottenendo ottimi risultati tra cui: primi premi nei concorsi: Concorso città di Capristello, Concorso Napolinova, Concorso Città Bianca di Brindisi, Concorso Luigi Denza, Festival SuonInCanto 2010, Atina 2011, Trofeo Greci 2011, Mirabello in Musica 2013, Concorso Europeo di Esecuzione musicale Cava Dè Tirreni 2013 e molti altri.
Costantemente si perfezionato con i maestri: Massimilano Pitocco (Italia), Frederic Dechamps (Francia), Mika Vajrjnen (Finlandia) Yuri Shishkin (Russia), Matti Rantanen (Finlandia), Stefan Hussong (Germania), Jean Luc Manca (Francia), Viatcheslav Semionov (Russia) considerato quest’ultimo uno dei maggiori esponenti mondiali della fisarmonica-bayan contemporanea.
In Italia collabora col “Teatro Dell’Orologio” di Roma punto di lancio di vari artisti ed attori del panorama cinematografico-teatrale italiano sotto la direzione del regista, scrittore e presidente della SIAD Mario Moretti, eseguendo musiche del M° Antonio di Pofi, noto compositore di musiche per il cinema italiano.
Suona alla consegna della laurea a honorem all’amministratore delegato della FIAT Sergio Marchionne, nel 2007 partecipa alla Notte Bianca di Roma accompagnando musicalmente attori del panorama teatrale-cinematografico italiano come Paolo Monicelli e Paola Pitagora.
Nel febbraio 2010 registra le musiche della fiction “La Ladra” con protagonista Veronica Pivetti andata in onda su Rai1 nel Settembre-Ottobre dello stesso anno.
Nel Maggio 2011 riceve il premio Vicinio Refice offerto dalla Fondazione Rotary Club di Frosinone come tra i miglior allievi laureati nell’anno accademico 2009/2010 del conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone.
Incide il brano Ispaniada di W. Solotarjow sul cd dimostrativo del Conservatorio di musica “Licinio Refice” di Frosinone essendo considerato dalla consulta docenti tra i migliori talenti musicali del conservatorio. Vincitore di concorso a cattedra statale nel 2016 attualmente è docente di “Esecuzione e Interpretazione Fisarmonica” presso le Scuole Secondarie di 2° grado ovvero Licei Musicali Statali Italiani con sede attuale in Avellino, contemporaneamente è iscritto al Conservatorio “Luisa D’Annunzio” di Pescara per concludere gli studi musicali inerenti alla musica del 900 scritta per fisarmonica. Si esibisce su palcoscenici internazionali tra i quali: Croazia, Lussemburgo, Svizzera, Germania, dove collabora costantemente con band e orchestre del luogo.

Autore dell'articolo: Lucio Ruffa

Lucio Ruffa
Direttore responsabile della testata online di periodicoinforma.it ha il suo blog personale dedicato alla citta' di Tropea consultabile in rete all'indirizzo www.tropeaperamore.it Per tre anni Assessore alla Cultura della propria citta' lo appassionano la musica classica che insegna ai ragazzi dell'IC di Tropea e la bellezza della vita. Svolge attivita' amatoriale di informazione sul territorio della Costa degli Dei per pura passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.