ALLESTITA LA BIBLIOTECA AL CASTELLO GALLUPPI

Castello Galluppi Caria

Sarà presto inaugurata, con pubblico incontro, la biblioteca comunale situata nell’ala sinistra del Castello Galluppi di Caria. L’allestimento della biblioteca è stato reso possibile anche grazie al lavoro svolto dalle volontarie del servizio civile nazionale 2018, le quali hanno catalogato libri da anni in possesso dell’ente comunale ma mai inventariati o catalogati.

Il Comune di Drapia, per arricchire ulteriormente la biblioteca, ha accolto donazioni esterne di libri di svariato genere, dalle opere geografiche a quelle storiche, dalla letteratura alla filosofia.

Complessivamente, ad oggi, la biblioteca dispone di circa 4000 libri.

Dal 19 dicembre scorso, con delibera di consiglio n. 44, l’assise comunale ha aderito al Sistema Bibliotecario Vibonese approvandone lo statuto dell’Associazione e lo schema di convenzione. Un’associazione attiva sul territorio provinciale di Vibo Valentia, riconosciuta dalla Regione Calabria a seguito di parere della competente Commissione del Consiglio regionale e successiva delibera della Giunta Regionale n. 5470 del 13 dicembre 1988.

Gli obiettivi del Sistema Bibliotecario sono: la cooperazione bibliotecaria e culturale, la promozione del libro e della lettura, la valorizzazione del patrimonio culturale locale, la valorizzazione del territorio, la promozione di eventi culturali, la collaborazione con le scuole e l’associazionismo culturale.

Attraverso l’adesione al Sistema Bibliotecario tutti i libri verranno messi in rete e quindi tutte le persone interessate potranno sapere, da qualunque parte del mondo, quali sono i libri che fanno parte della biblioteca di Drapia.

L’adesione al Sistema bibliotecario vibonese, peraltro, consentirà di organizzare iniziative interessanti che certamente avranno una benefica ricaduta sull’intera comunità e costituisce, altresì, il primo passo per la futura adesione al Sistema bibliotecario regionale.

 

L’amministrazione Comunale

 

 

 

 

Autore dell'articolo: Lucio Ruffa

Lucio Ruffa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.