Al via il 1° Tropea Cipolla Party

Dal 26 al 28 aprile 2019 la prima edizione dell’evento. Il Cipolla Party aprirà l’estate tropeana

ll Tropea Cipolla Party sarà la celebrazione ufficiale della cipolla rossa più famosa al mondo e farà anche da vetrina alle altre eccellenze calabresi: ristoranti, chefs e i maggiori marchi di food&drink. L’evento si svolgerà a Tropea nei giorni del 26, 27 e 28 aprile 2019 e vorrà essere come una sorta di apertura ufficiosa della stagione estiva tropeana con numerosi connoisseurs ed amanti del cibo presenti.

 di Bettina Rayer

Pecoraro: «Non limitarsi al folklore per comunicare con il mondo. Votata dal TIME come la “Nuova Food Capital”, la Calabria ha molto da offrire ai suoi abitanti ed ai turisti!»

Durante il Tropea Cipolla Party alcuni ristoranti selezionati apriranno virtualmente le porte delle loro cucine per offrire piatti d’autore. E poi diversi chefs di livello internazionale saliranno sul palco per degli imperdibili cooking show, esibendosi con dimostrazioni e masterclasses interattive.

Il Tropea Cipolla Party vorrà essere da qui in avanti il momento clou del calendario “foodie” tropeano con i migliori fornitori di food e drink presenti. Trasformando il bellissimo centro storico in un paradiso enogastronomico dove si ritroveranno tutti insieme alcuni dei più grandi artigiani del gusto (cuochi a 5 stelle, pizzaioli, panettieri, pasticceri, cioccolatieri, contadini, casari, enologi, barman, mixologist, ecc.), al Tropea Cipolla Party ci sarà la possibilità di soddisfare ogni curiosità sulla cucina calabrese.

Abbiamo posto qualche domanda a Paolo Pecoraro che della manifestazione è il principale organizzatore.

Paolo Pecoraro

Come è nata l’idea di realizzare questo evento?

L’idea nasce dalla voglia di vedere attribuito il giusto valore ai prodotti della nostra Terra, affinché abbiano una giusta collocazione nel panorama mondiale.
Quindi l’evento nasce in primis dall’Amore per la propria Terra.

Qual è l’obbiettivo dell’evento?

Pensato per valorizzare il prodotto in sé – creando una serie di eventi in modo da diffondere sempre di più la conoscenza della cipolla rossa di Tropea – l’obbiettivo più grande è valorizzare il lavoro di piccole e grandi imprese e di centinaia di lavoratori per preservare l’identità storica e culturale del territorio.

Pensi che questa iniziativa gastronomica abbia delle peculiarità che la rendono diversa da tutte le altre? Se sì, quali?

Questa iniziativa non è gastronomica soltanto ma enogastronomica. Sarà un evento sicuramente molto diverso rispetto a quelli che solitamente si svolgono dalle nostre parti. In Inghilterra dicono: “WATCH OUT OF THE BOX” oppure “THINKING OUT OF THE BOX” che semplicemente significa: “NON PORRE DEI LIMITI ALLA TUA CONOSCENZA!”
Più o meno è come dire: “SOGNA IN GRANDE” perché il sogno non costa! E poi magari riesci anche a realizzarlo!
Quindi per questa festa/sagra della cipolla rossa di Tropea ho pensato di unire professioni, stili, mestieri e arti dove la cipolla possa essere impiegata: fashion, arte, design, cucina, cocktails, medicina, cosmesi, letteratura, ecc. Tutte arti votate a fare spettacolo!
Ho pensato di usare un linguaggio mondiale non – come alcuni pensano – per snobberia o altro, ma per comunicare con tutto il mondo. In sostanza, secondo me, quando si fa un evento è importante non limitarsi al dialetto e ai balli folkloristici tipici del Sud ma farci vedere aperti a tutte le culture come se volessimo abbracciare tutti i popoli.
D’altronde siamo sì o no nell’era dello Sharing? Quindi, per rispondere a quelle persone che sono un po’ “conservatori” e che mi hanno chiesto “ma perché la chiami party anziché sagra”,
dico che il Tropea Cipolla Party è un progetto ambizioso che vuole varcare ogni confine.

Quali motivazioni stanno alla base della scelta della Primavera come periodo dell’anno per questo evento?

La scelta del periodo non è stata mia ma del nostro “piccolo/grande Sindaco”. Mi permetto di dire “piccolo” perché è giovane e “grande” perché è molto maturo e capace!
Per me la Primavera è il periodo più bello dell’anno. Quando tutto si risveglia, sboccia e ci sono dei profumi nell’aria sensazionali!
Quindi perché no? Il Tropea Cipolla Party aprirà il palinsesto della stagione turistica!
Pensando quindi “fuori dalla scatola”, celebriamo la nostra grande cipolla rossa di Tropea facendo festa e pensando ad un vero e proprio opening estivo! Mi piace sempre ricordare che noi adulti abbiamo l’onere di costruire dei modelli che servano da guida per il futuro dei nostri figli!
Ecco cosa mi spinge a buttarmi a capofitto in questo progetto! Io ricordo benissimo quando a 10 anni ero con una fascia bianca in testa sopra un carro trainato da buoi insieme alle chiazzarole di Tropea guidate magistralmente dalla sig.ra Marcella Romano a festeggiare la cipolla rossa di Tropea!
Il sogno continua…

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
www.periodicoinforma.it - supplemento online al periodico bimestrale Informa (Autorizzazione del Tribunale di Vibo Valentia n. 1/18 del 20/02/2018 e ISSN 2420-8280). Contattaci scrivendo a redazione@periodicoinforma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.