Phaedra Iannelli è il nuovo Presidente del Rotaract Club


Il Rotaract Club Tropea, Distretto 2100, lo scorso mercoledì 1 agosto, nella splendida cornice del ristorante “3Nodi”, all’interno del Porto di Tropea, ha celebrato la cerimonia del passaggio delle consegne che ha visto il presidente uscente Dott. Michele Purita passare il testimone alla neo eletta presidente Phaedra Iannelli.
La sala della suggestiva location era gremita. Tanti gli ospiti che hanno voluto onorare con la loro presenza questo appuntamento.
Alla cerimonia era presente l’Avv. Ugo Sammartino, presidente del Rotary club Tropea, che si è congratulato con il Rotaract per la conduzione dell’anno sociale appena trascorso e ha fatto presente la volontà del Rotary di operare in sinergia con il Rotaract per futuri progetti comuni. Ha, infine, portato i saluti del Governatore distrettuale l’Ing. Salvatore Iovieno.
A seguire è intervenuto l’Avv. Ottavio Scrugli, presidente della Consulta delle Associazioni di Tropea, che ha voluto ringraziare il Rotaract per la sua presenza costante sul territorio e per aver realizzato progetti utili per la comunità.
Quindi, è stata data la parola a Romania Marzolo, presidente Inner Wheel di Tropea, che ha portato i saluti del club augurando a Phaedra un anno ricco di progetti.
Il presidente uscente, Michele Purita, ha poi esposto le attività svolte nell’anno sociale trascorso evidenziando ai presenti come l’anno di presidenza abbia rappresentato un’esperienza di crescita e di formazione, ha speso parole di apprezzamento per Phaedra che nonostante la giovane età si è subito messa in gioco e ancor prima di entrare a far parte del club come socia ha da sempre partecipato e seguito con estremo entusiasmo le attività di club e distrettuali.
Il testimone poi è passato a Phaedra Iannelli che, emozionata, ma perfettamente lucida nel suo intervento programmatico, dopo aver ringraziato i presenti, ha sottolineato l’importanza della coesione interna del club quale elemento indefettibile per la sua credibilità all’esterno. Quindi ha presentato il motto che rappresenterà il club per il suo anno sociale: “Leave a mark” (lascia un segno). La stessa ha spiegato che spera di lasciare insieme ai soci del club un segno indelebile, perché “inconsapevolmente ognuno di noi lascia un segno nel mondo, ognuno di noi lascia, durante il passaggio, considerevoli tracce di sé. Lasciare un segno significa non essere vissuti invano, significa tramandare all’umanità i valori in cui si crede.” La presidente ha, quindi, invitato tutti a lavorare insieme, con entusiasmo, nel nuovo viaggio che vedrà il club ancora protagonista di progetti concreti per la comunità locale e mondiale. Ha, poi, reso noti alcuni prossimi progetti che ha in animo di realizzare nell’anno che la vedrà al vertice della nuova squadra. Insomma, la nuova Presidente è riuscita a “travolgere” tutti con il suo entusiasmo e la sua determinazione.
E’ poi intervenuta una delle più elevate cariche rotariane: l’Ing. Francesco Socievole, past Governor del Distretto, che ha sottolineato l’importanza ed il privilegio di appartenere a questa grande famiglia tenuta insieme dalla condivisione degli stessi valori e principi, al di là di ogni confine territoriale. Infine, ha espresso un augurio particolare alla Presidente Phaedra per un anno ricco di successi in termini di service.

La Presidente ha successivamente presentato il nuovo direttivo per l’anno sociale 2018/2019, così costituito: Melania Pititto, vice presidente, Alessandra Purita, segretario, Michele Purita, past president, Letizia Tumeo, tesoriere, Carlo Laria, prefetto, Emilio Sammartino, consigliere.
Nel corso della cerimonia, vi è stata la designazione di due importanti cariche, quella di socio onorario all’Avv. Daphne Iannelli che per limite di età esce dal club e quella di socio amico alla Dott.ssa Maria Antonietta Lopreiato che anche lei esce dal club per limite di età.
A concludere la cerimonia è stata la più alta carica distrettuale rotaractiana, Valerio Mercuri, rappresentante rotaract distrettuale, che con entusiasmo ha augurato un buon anno sociale a Phaedra, complimentandosi per la sua grinta e per la sua concretezza, facendo presente agli invitati che la stessa ha iniziato ad avvicinarsi al rotaract da mascotte, nel senso che già all’età di 14 anni seguiva le attività di club e distrettuali, appena raggiunta l’età per poter entrare nel rotaract si è sempre distinta e ora a distanza di un anno dall’entrata inorgoglisce vederla da leader al timone del club.
Dopo il simbolico scambio dei gagliardetti e dei doni, Phaedra Iannelli ha preso nuovamente la parola per ringraziare tutti ricordando ai presenti che la famiglia rotariana opera per lasciare, ogni giorno, un nuovo segno per contribuire alla costruzione di una società migliore. Quindi, ha ringraziato gli sponsor della serata che hanno offerto magnifici premi per la riffa che ha avuto l’estrazione dei numeri durante la cena: Gioielleria Franzé di Vibo Valentia per aver offerto un gioiello di Gerardo Sacco, il Ristorante Alice di Tropea per aver offerto una cena per due e Acqua degli dei per aver offerto un cofanetto contenenti i suoi prodotti. Un ringraziamento è andato anche a Francesco con il suo sax e la sua buona musica che ha fatto ballare e cantare tutti i presenti venuti da più parti della Calabria per festeggiare insieme un momento importante per il club.
Non ci resta che augurare un grande in bocca al lupo a Phaedra Iannelli per il suo anno di presidenza appena iniziato.

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
www.periodicoinforma.it - supplemento online al periodico bimestrale Informa (Autorizzazione del Tribunale di Vibo Valentia n. 1/18 del 20/02/2018 e ISSN 2420-8280). Contattaci scrivendo a redazione@periodicoinforma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.