Disco verde al bilancio di previsione

municipio Drapia

Si è riunito venerdì scorso il civico consesso drapiese per discutere su quattro punti iscritti all’ordine del giorno. L’assise, dopo una lunga seduta di consiglio, ha dato il disco verde al bilancio di previsione finanziario relativo al triennio 2016-2018. Ma prima ancora dell’approvazione del bilancio, la discussione ha interessato i tre punti propedeutici al bilancio stesso: aggiornamento ricognizione ed autorizzazione al mantenimento delle società partecipate del comune di Drapia, approvazione del programma triennale dei lavori pubblici e approvazione del documento unico di programmazione (Dup). Passato il primo punto all’unanimità, si è proceduto alla lettura del programma dei lavori pubblici 2016-2018. Tempestivo è sopraggiunto l’intervento del capogruppo di opposizione Alessandro Porcelli, il quale ha evidenziato una differenza di importo della somma del programma triennale dei lavori in contrasto con quanto trascritto nel Dup. Pertanto, il segretario comunale Francesca Massara ha richiamato in aula il responsabile del servizio finanziario per un riscontro in merito. Riletto il documento, la responsabile Rosa Pugliese ha rilevato l’entità di un errore materiale nel totale dell’annualità 2017 inserita nel Dup. Verbalizzata la rettifica è sfociata un’accesa diatriba: «La giunta- ha dichiarato il capogruppo di minoranza Porcelli- ha approvato per ben due volte un Dup con un importo ben diverso. Emerge un errore sostanziale. Ritengo che l’atto debba essere riportato e approvato in giunta. Non è dall’analisi del bilancio che rappresentiamo oggi a discutere le problematiche di ieri». Chiesto anche il parere del segretario, il quale ha così risposto: «Se il responsabile del servizio finanziario attesta come ha attestato che in bilancio sono inseriti gli importi relativi alle singole opere così come sono inserite nel programma delle opere pubbliche e nella specifica della seconda annualità inserita nel Dup e non nell’importo totale errato è chiaro che si tratta di un semplice errore materiale». Programma triennale dei lavori approvato con voti favorevoli della sola maggioranza e successivamente il primo cittadino Antonio Vita ha dato lettura della proposta di delibera del documento unico di programmazione. In risposta alle accuse lanciata dai banchi della minoranza sui differenti dati tra il Dup approvato recentemente e quello portato in consiglio, il sindaco Vita ha replicato con fermezza:«In precedenza è stato approvato il Dup senza dati definitivi perché il documento deve corrispondere ai dati del bilancio di previsione. Quindi deve essere automaticamente aggiornato con i dati del bilancio di previsione». Punto passato con voti favorevoli della maggioranza e contrari della minoranza. Si è poi passato al punto principale relativo all’approvazione del bilancio. Sollevata ancora una volta dal consigliere Porcelli l’accusa nell’approvazione di atti importanti oltre la scadenza di legge. Come comunicazione finale è stato rilevato che il fondo di bilancio è risultato della somma di 102 mila euro. Si è pertanto andati alla votazione finale del bilancio che ha visto il parere favorevole della sola maggioranza consiliare.

Autore dell'articolo: Annalisa Fusca

Annalisa Fusca
Collaboratrice per varie testate giornalistiche locali e regionali, come Tropeaedintorni.it, Cronache Aramonesi, Penta e Il Quotidiano del Sud. Oggi è direttrice di DrapiaInforma.it.