SPI CGIL organizza la seconda edizione del “Premio Ferramonti”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:

 

spi_cgil

LEGA SPI DI TROPEA

Largo Mercato Nuovo , Tropea
COMUNICATO

Scarica il bando del Premio Ferramonti

 

Il Sindacato Pensionati Italiani della CGIL (SPI Calabria e SPI Lombardia)  con la collaborazione scientifica dell’Università della Calabria (UNICAL)  promuove ed organizza la seconda edizione del                      “Premio Ferramonti”

L’obiettivo del Premio è promuovere e valorizzare i valori trasmessi dalla Shoah e dalla Resistenza nell’Italia meridionale, con un’attenzione particolare verso il mondo della Scuola e dell’Università.

Il Premio si articola in due sezioni:

Sezione a) GIOVANI – Studenti ed intellettuali – individuale o anche in gruppo, fino a un                                   massimo di tre partecipanti.

Sezione b) CLASSI SCOLASTICHE   –  Gruppo di alunni della stessa classe o interclasse.

I partecipanti alla  Sezione a) – GIOVANI ,per accedere alle selezioni  , debbono avere , allo scadere del bando ,  un’età compresa fra i 18 ed i 32 anni; essere residenti stabili in Calabria; dimostrare di avere un reddito inferiore ai 36.000 euro. I partecipanti debbono inviare cinque copie del loro progetto di ricerca inerente ai temi guida indicati all’Art.3 del bando. Il progetto deve avere la forma di un elaborato scritto; la sua lunghezza deve risultare compresa fra le 3 e le 5 cartelle. Ogni cartella deve essere in formato A4; la lunghezza totale del testo deve essere compresa fra i 6.000 e i 10.000 caratteri. Il carattere dovrà essere il Times New Roman.

Le classi partecipanti alla Sezione b) – CLASSI ,  debbono trovarsi all’interno di un istituto scolastico della Regione Calabria. Per accedere alle selezioni debbono inviare una descrizione del progetto didattico realizzato presso le loro rispettive sedi. Il progetto deve essere inerente ai temi guida indicati all’art. 3del bando . La forma potrà presentarsi sotto le seguenti forme:

1)            La forma di un elaborato scritto, di lunghezza compresa fra le 3 (tre) e le 5 (cinque) cartelle dattiloscritte. Ogni cartella deve essere in formato A4; la lunghezza totale del testo deve essere compresa fra le 6000 e i 10000 caratteri. Il carattere dovrà essere il Times New Roman.

2)            Cortometraggio realizzato con le strumentazioni più opportune della lunghezza dai dieci ai quindici minuti nei formati leggibili dai più comuni lettori video.

Le opere dovranno essere spedite in un plico sigillato presso la sede dello SPI-CGIL Calabria Via Massara 22 – 88100 Catanzaro a mezzo postale o corriere espresso, indicando sulla busta d’invio la Sezione di appartenenza, al seguente indirizzo: “Premio Ferramonti”, Seconda Edizione. Il termine ultimo per la presentazione delle opere, è fissato per il giorno 10 gennaio 2015. Non farà fede il timbro postale.

In linea con l’obiettivo fissato all’Art. 1  del bando, per le sezioni a) e b) i temi guida debbono avere stretta attinenza con la memoria della Shoah e della Resistenza, con speciale enfasi su quanto accaduto nel Mezzogiorno d’Italia durante il secondo conflitto mondiale. Al centro dei progetti possono dunque esservi, in concreto: carceri, campi di concentramento d’internamento e altri luoghi di detenzione; episodi singoli ovvero di massa di prigionia, confino e discriminazione; una persona o anche gruppi di persone discriminati, perseguitati, internati o uccisi per motivi etnici, politici, religiosi o sessuali; azioni di resistenza attiva o passiva alla barbarie fascista e nazista.

La Giuria, nominata in via esclusiva dalla segreteria regionale dello SPI-CGIL della Calabria e della Lombardia, provvederà ad esaminare i progetti giunti nei termini stabiliti e conformi al Regolamento e designerà i vincitori. L’operato della Giuria, i cui nominativi saranno resi noti all’atto della premiazione, è insindacabile ed inappellabile.

I vincitori saranno assegnati i seguenti premi :

  1. a) GIOVANI:

Al primo classificatosi vincitore della Sezione andrà un diploma di merito                                                           e un premio  pari a € 500 (cinquecento euro);

  1. b) CLASSI SCOLASTICHE:

Progetto elaborato scritto

Alla prima vincitrice della sezione un diploma di merito e libri per la biblioteca scolastica  e/o di classe per un valore commerciale di € 1.000 (mille euro).

Alla seconda vincitrice della sezione un diploma di merito e libri  per la biblioteca scolastica e/o di classe per un valore commerciale di € 500 (cinquecento euro).

Progetto cortometraggio

Alla prima vincitrice della sezione un diploma di merito e strumentazione, per la scuola,  audio e video per un valore commerciale di € 1000 (mille euro).  Alla seconda vincitrice della sezione un diploma di merito e strumentazione, per la scuola,  audio e video per un valore commerciale di € 500 (cinquecento euro).

La giuria si riserva di assegnare anche premi speciali.

Gli interessati possono prendere visione del bando presso la nostra sede sita in Largo Mercato Nuovo, Tropea  oppure presso le proprie scuole alle quali stiamo provvedendoa distribuire il bando.

 

Tropea , lì 06/novembre/2014                                                                    p. La Segreteria della Lega

Michele Iannello

 

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
www.periodicoinforma.it - supplemento online al periodico bimestrale Informa (Autorizzazione del Tribunale di Vibo Valentia n. 1/18 del 20/02/2018 e ISSN 2420-8280). Contattaci scrivendo a redazione@periodicoinforma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.