Il segretario del Pd di Ricadi, Ignazio Pontoriero, a sostegno degli ex lavoratori Eurocoop

logo_pd1RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:

Comunicato Stampa del Circolo Pd di Ricadi

Nei giorni scorsi il segretario del Partito democratico ricadese Ignazio Pontoriero insieme agli ex operai Eurocoop Luciano Schiariti e Armando Mangialavori accompagnati dal rappresentante sindacale Cisl Cesare La Malfa, hanno incontrato il Commissario prefettizio che guida l’Ente per sollecitare l’immediata soluzione alla incresciosa vicenda per cui, pare per un mero disguido burocratico, i due lavoratori sono stati costretti a interrompere, loro malgrado, il regolare servizio che prestavano ormai da anni presso il Comune di Ricadi nel settore manutentivo.
“Confidiamo nella grande sensibilità dimostrata dal Commissario per una repentina soluzione dell’assurda vicenda, anche perché – ha dichiarato il segretario del Pd  – ci sono accordi precedentemente e regolarmente stipulati con la Regione Calabria dall’ex amministrazione comunale guidata da Giuseppe Giuliano per cui i due lavoratori ex Eurocoop avrebbero dovuto continuare a prestare servizio come sta accadendo anche in altri enti dove operano tuttora regolarmente altri ex lavoratori Eurocoop”.
“Fra le altre cose – ha sottolineato Ignazio Pontoriero  – si tratta di due lavoratori monoreddito di cui uno con famiglia a carico, che in questi anni, come tutti sanno, anche a costo di sacrifici personali, si sono sempre contraddistinti per la loro grande disponibilità e serietà nel loro operato quotidiano a favore dell’Ente per la soluzione delle tante e diverse problematiche a livello manutentivo che riguardano un territorio così vasto e complesso com’è quello ricadese. Infine, mi preme sottolineare, come ha ottimamente illustrato il delegato Cisl, che la prosecuzione del servizio degli ex lavoratori Eurocoop è a costo zero per gli tutti gli enti interessati facendo parte appunto di un progetto a livello regionale”.

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
www.periodicoinforma.it - supplemento online al periodico bimestrale Informa (Autorizzazione del Tribunale di Vibo Valentia n. 1/18 del 20/02/2018 e ISSN 2420-8280). Contattaci scrivendo a redazione@periodicoinforma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.