Notificati ai Commissari i motivi dello scioglimento dell’Amministrazione Comunale di Ricadi

Stemma del Comune di RicadiE’ stato notificato ai commissari straordinari del comune di  Ricadi, Antonia Maria Grazia Surace, Antonio Gulli e Gino Rotella, il decreto firmato dal Presidente della Repubblica che l’11 Febbraio ha sciolto l’amministrazione comunale targata Giuliano insediatasi nel 2011.

Dal 7 Febbraio scorso il Comune è retto da una terna commissariale, nominata con decreto del Prefetto prot. n° 0004216, che rimarrà in carica per un periodo di 18 mesi prorogabili a 24.

E’ stata notificata ai Commissari anche la relazione del già Ministro dell’interno Angelino Alfano e quella inviata dal Prefetto di  Vibo Valentia in seguito alle risultanze degli accertamenti della Commissione di accesso agli atti amministrativi.

In particolare, le relazioni riferiscono la «sussistenza di concreti, univoci e rilevanti elementi su collegamenti» di alcuni amministratori del Comune di Ricadi con la gli ambienti della ‘ndrangheta.

Inoltre dalle relazioni emerge anche che «all’interno della struttura burocratica si registra la presenza di dipendenti con procedimenti penali».

Il testo integrale delle relazioni sarà pubblicato quanto prima su questo blog.

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
www.periodicoinforma.it - supplemento online al periodico bimestrale Informa (Autorizzazione del Tribunale di Vibo Valentia n. 1/18 del 20/02/2018 e ISSN 2420-8280). Contattaci scrivendo a redazione@periodicoinforma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.