Tropea: conclusa la prima edizione del campionato di vela d’altura

Soddisfazione ed entusiasmo per i risultati raggiunti

 Il Vela Club di Tropea è una realta’ sociale importante per Tropea

 
Il Porto di Tropea ha ospitato sabato 19 ottobre, alle ore 19, negli spazi antistanti la sede del Vela Club Tropea, la prima edizione del campionato di vela d’altura organizzata dall’associazione sportiva in qualità di affiliata Fiv – Federazione Italiana Vela.
Presenti all’incontro, insieme ai vertici societari ed agli iscritti, il vicesindaco di Tropea Roberto Scalfari, il direttore della società Porto di Tropea SpA Roberto Verdiglione, i giudici di regata Bruno Rossi, Francesco Mordente, Andrea Fiorino. Nel corso della serata il presidente del Vela Club Sabatino La Torre, assistito dal vice presidente Franco Scuro, ha espresso soddisfazione per il risultato raggiunto, e reso note le date della prima manche del campionato (domenica 20 ottobre, 17 novembre, 8 dicembre; seconda manche, 8 marzo, 19 aprile, 1 e 2 maggio, 14 giugno: prevista una regata lunga, Tropea-Strombolicchio, molto attesa dagli organizzatori e dagli iscritti al torneo).

Primo campionato Fiv

«Questo primo campionato come iscritti Fiv – ha dichiarato il Sabatino La Torre – ci da molta soddisfazione. Siamo certi di dare lustro alla città: ci impegneremo al massimo per coinvolgere tutti, ad iniziare dalle scuole. Abbiamo già parlato con i dirigenti scolastici – ha concluso La Torre – e si sono dichiarati molto interessati». A tale proposito anche il vicesindaco Roberto Scalfari si è detto convinto che «il vela Club è ormai una realtà indiscutibile e gioca un ruolo educativo e sociale importante per la città di Tropea. Questo club sarà in grado di diffondere i principi del rispetto del mare, della natura, e sarà promotore di una nuova educazione ambientale. A tale proposito voglio sottolineare che gode già della massima fiducia dell’amministrazione comunale – ha precisato -. Lo sport porta educazione civica e fiducia. Sarebbe bello se si potessero organizzare dei corsi di vela accessibili a tutti, dai più piccoli ai più grandi».

La Federazione

Per la Federazione, ha parlato Bruno Rossi, presidente di giuria. «Sono emozionato di essere qui – ha dichiarato il giudice – . Sono cresciuto in questo posto, ho vissuto anni, e mi sento cittadino onorario. Tropea inizia oggi questa sua avventura nella federazione: ma da anni questo club lavora nell’ambito della vela. Le sue iniziative nelle scuole, le attività veicolate, hanno sempre fatto registrare bei numeri». Alla presentazione, ha fatto seguito una cena sociale alla quale è intervenuto il nuotatore di fondo Vincenzo Notarianni, la cui traversata Stromboli Tropea, nell’agosto del 2017, è stata assistita dalle barche del Vela Club Tropea.

 

Primo campionato Fiv

«Questo primo campionato come iscritti Fiv – ha dichiarato il Sabatino La Torre – ci da molta soddiafazione. Siamo certi di dare lustro alla città: ci impegneremo al massimo per coinvolgere tutti, ad iniziare dalle scuole. Abbiamo già parlato con i dirigenti scolastici – ha concluso La Torre – e si sono dichiarati molto interessati». A tale proposito anche il vicesindaco Roberto Scalfari si è detto convinto che «il vela Club è ormai una realtà indiscutibile e gioca un ruolo educativo e sociale importante per la città di Tropea. Questo club sarà in grado di diffondere i principi del rispetto del mare, della natura, e sarà promotore di una nuova educazione ambientale. A tale proposito voglio sottolineare che gode già della massima fiducia dell’amministrazione comunale – ha precisato -. Lo sport porta educazione civica e fiducia. Sarebbe bello se si potessero organizzare dei corsi di vela accessibili a tutti, dai più piccoli ai più grandi».
 

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
www.periodicoinforma.it - supplemento online al periodico bimestrale Informa (Autorizzazione del Tribunale di Vibo Valentia n. 1/18 del 20/02/2018 e ISSN 2420-8280). Contattaci scrivendo a redazione@periodicoinforma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.