Estate a casa Berto: record di pubblico nei primi due giorni

Nicola Gratteri nella terza giornata di Estate a casa Berto, mentre si riscaldano i motori per la due giorni finale
 

Dopo uno scintillante inizio con Diego De Silva, Francesco Costabile ed il suo docufilm su Piero Tosi, e dopo l’incantevole lettura di Ovidio di Anna Della Rosa si è tenuta ieri una giornata pienissima di avvenimenti con l’intervista al Gal Terre Vibonesi , la lecture di Lirio Abbate sul giornalismo e infine l’attesissimo concerto dei Cumededè, ormai star musicali della Calabria, capitanati da Checco Pallone e Piero Gallina.

Oggi prenotazioni chiuse e pienone prevedibile per Nicola Gratteri che sarà intervistato da Paolo Conti del Corriere della Sera (vita, passioni, film, Calabria, i temi dell’incontro).

Nella due giorni finali spicca la proiezione de “La terra dell’abbastanza” di Damiano e Fabio D’Innocenzo con la protagonista Milena Mancini presente a casa Berto e il concerto a mezzanotte al night di Massimo Garritano creato dal grande scrittore sulla punta di Capo Vaticano.

Si conclude il quattro agosto la proiezione del documentario di Rai Cultura su Berto, per la prima volta proiettato fuori dal piccolo schermo. Antonia Berto e un ricordo di suo padre concluderanno la quinta edizione della rassegna ormai adulta e sicuramente una caposaldo della estate calabrese.

Autore dell'articolo: Ilaria Giuliano

Ilaria Giuliano
Laureata in Scienze Giuridiche all'università di Pisa. Attualmente collabora con Informa ed è corrispondente per "Il Quotidiano del Sud".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.