Zambrone: ordinanza di messa in pristino n. 14 del 30 Aprile 2019

Accesso alla spiaggia Paradiso del Sub. Cancello e recinzione metallica da rimuovere

 

COMUNE DI ZAMBRONE
PROVINCIA DI VIBO VALENTIA
Tel.0963392022-fax 0963392023
www.comune.zambrone.vv.it – tecnicozambrone@asmepec.it
Località di particolare interesse turistico D.P.G.R. N° 1658 del 23.07.1980
UFFICIO TECNICO
ORDINANZA DI MESSA IN PRISTINO n° 14 del 30 aprile 2019
Il RESPONSABILE DEL SERVIZIO
VISTO il verbale di sopralluogo effettuato in data 29.04.2019 prot. n. 2276 dalla Polizia Municipale e dall’Ufficio Tecnico comunale dal quale si evince che in località “Capo Cozzo” venivano realizzate in assenza di valido titolo edilizio, le seguenti opere:
1. Cancello metallico realizzato in corrispondenza dell’accesso alla strada pedonale che dalla Via del Mare conduce alla spiaggia denominata “Marinella” in località “Capo Cozzo”;
2. Recinzione con paletti in ferro e rete metallica realizzati a ridosso del ciglio stradale;
DATO ATTO che la presenza del cancello per come sopra descritto, tra l’altro, inibisce il libero accesso che con origine dalla strada pubblica su via del Mare consente di raggiungere la sottostante spiaggia denominata “Marinella” in località “Capo Cozzo”. POSTO che l’area per come sopra individuata è assoggettata ai seguenti vincoli:  Vincolo archeologico diretto D.R. n. 228 dell’11.10.2012 ai sensi dell’art. 10 comma 3 lettera a – titolo I capo I del D. L.vo 22.01.2004 n. 42;  Fascia di rispetto dei territori costieri (lettera a, art. 142 del D. Lgs n. 42/2004 così come integrato e modificato dal D. Lgs n. 63 del 26.03.2008);  Perimetrazione dell’area SIC (ZPS Direttiva Habitat 43/92/CEE, codice IT 9340091 “Zona costiera tra Briatico e Nicotera e IT 9340094 “Fondali Capo Cozzo e Sant’Irene”); DATO ATTO che da accertamenti effettuati è stato riscontrato che l’area interessata è individuata in catasto al foglio di mappa n. “omissis” particelle “omissis”, ed intestata alla Società “omissis” con sede in “omissis”. DATO ATTO che dalla documentazione in atti presso l’Ufficio tecnico, si rileva che il cancello metallico così come la recinzione risultano realizzati in assenza di valido titolo edilizio.
VISTO il DPR n. 380/2001 e smi;
VISTO il D.Lgs n. 42/2004;
VISTI il D.P.R. 357/97 e il D.M. 17 ottobre 2007;
RICHIAMATI gli artt. 27 e 37 del DPR n. 380/2001;
ORDINA
ai sensi degli artt. 27 e 37 del DPR 380/2001, al sig. “omissis” in qualità di Amministratore Unico della Società “omissis”, intestataria degli immobili interessati dagli abusi edilizi, l’immediata rimozione delle opere descritte in premessa e comunque entro il termine perentorio di TRE giorni dalla notifica della presente ordinanza.
AVVERTE
 che la mancata ottemperanza alla presente ordinanza comporterà l’esecuzione d’Ufficio della stessa;
 che l’Amministrazione si riserva l’adozione di ulteriori ed eventuali provvedimenti relativamente alla fattispecie in esame.
DISPONE
Di notificare il presente provvedimento al sig. “omissis” in qualità di Amministratore Unico della Società “omissis” tramite l’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) della Società: “omissis”.
Di trasmettere copia della presente:
 al Sindaco;
 al Presidente della Giunta Regionale,
 alla Stazione dei Carabinieri di Zungri,
 alla Procura della Repubblica di Vibo Valentia, all’Ufficio Territoriale del Governo
 alla Prefettura di Vibo Valentia,
 alla Provincia di Vibo Valentia Settore Tutela e Valorizzazione Ambientale Difesa del Suolo – Settore V,
 alla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Reggio Calabria e Provincia di Vibo Valentia;
 alla Regione Calabria – Settore Valutazioni Ambientali;
 all’Ufficio della Polizia Municipale sede;
I Vigili Urbani e gli altri Agenti della Forza Pubblica sono incaricati dell’esecuzione della presente ordinanza.
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO
F.to Dott. Fabrizio Lo Moro

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
www.periodicoinforma.it - supplemento online al periodico bimestrale Informa (Autorizzazione del Tribunale di Vibo Valentia n. 1/18 del 20/02/2018 e ISSN 2420-8280). Contattaci scrivendo a redazione@periodicoinforma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.